Visualizza articoli per tag: network

Giovedì, 06 Febbraio 2020 14:41

Come recuperare la password della rete Wifi

In questo tutorial vi spiego come recuperare velocemente la password della rete Wifi. Fermo restando che la password è visibile in chiaro nel retro o nella parte laterale di alcuni modelli di router, questo sistema consente di visualizzare le credenziali di tutte le reti Wifi a cui ci siamo collegati nel corso del tempo.

A fine tutorial vi spiego come recuperare le password utilizzando il prompt dei comandi (la procedura è più complicata per cui se non siete pratici non ve la consiglio).

Utilizzeremo il programma gratuito WirelessKeyView giunto alla versione 2.11 e sviluppato dalla NirSoft. Il programma non necessita di installazione. Il test è stato effettuato su Windows 10 a 64 bit.

Colleghiamoci al sito dello sviluppatore:

http://www.nirsoft.net/utils/wireless_key.html

Nella parte inferiore della pagina clicchiamo sul link relativo alla versione del Sistema Operativo che utilizziamo per avviare il download (nel mio caso WirlessKeyView for x64).

Il file in formato .ZIP è protetto da password (come evidenziato nell'immagine):



Avviamo il download cliccando sul link e salviamo il file:



Questo è il contenuto della cartella zippata:



Al momento della decompressione viene richiesta la password evidenziata in precedenza (
WKey4567#). Copiamola e incolliamola nel relativo campo:



Clicchiamo due volte sul file WirelessKeyView per avviare il programma:



Questa è l'interfaccia del programma; nella sezione Network Name vediamo l'elenco delle reti a cui ci siamo collegati (e il relativo nome). Nella sezione Key (Ascii) la relativa password:



E' possibile selezionare ogni singola rete con il tasto destro del mouse per accedere alle varie opzioni. Possiamo copiare la chiave (Copy Key (Ascii), salvarla, esportala (Export Selected Items) ecc...



Se clicchiamo su Properties è possibile vedere nel dettaglio tutti i parametri della rete che abbiamo selezionato:



E' possibile visualizzare le password di rete anche utilizzando il prompt dei comandi. Vediamo come fare. Clicchiamo la combinazione di tasti WINDOWS+R; scriviamo cmd e confermiamo con invio:



Scriviamo il comando
netsh wlan show profile e confermiamo con invio; comparirà l'elenco delle reti a cui ci siamo collegati:



A questo punto trascriviamo il nome completo della rete di cui vogliamo visualizzare la password (nell'esempio la rete AndroidAP) e scriviamo il seguente comando:

netsh wlan show profile AndroidAP key=clear



Il risultato è il seguente; spostiamoci nella sezione Contenuto chiave (o Key Content) per visualizzare la password in chiaro:



Nel caso in cui fosse richiesto avviamo il Prompt dei comandi come amministratore scrivendo nel campo di ricerca del menu start "prompt", selezionando l'app con il tasto destro del mouse e cliccando su Esegui come amministratore:



Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:


Pubblicato in Informatica
Etichettato sotto

Oggi vedremo come impostare il backup automatico di una cartella che si trova in una rete aziendale (su un NAS condiviso) utilizzando il programmino gratuito Everyday Auto Backup 3.5

Il backup verrà effettuato su una cartella locale di uno dei PC collegati alla rete.

Cominciamo subito!

Colleghiamoci al sito ufficiale e clicchiamo sul pulsante Download per scaricare e salvare l'installer:
http://www.backupsoft.net/download.htm





Procediamo con l'installazione cliccando sul pulsante Next:



Clicchiamo sul pulsante Next nelle 3 finestre successive finchè non compare questa schermata; clicchiamo sul pulsante Install per avviare l'installazione:



Attendiamo qualche secondo e clicchiamo sul pulsante Finish per avviare il programma (lasciamo il segno di spunta su Launch Everyday Auto Backup):



Questa è l'interfaccia del programma; chiudiamo la finestrella che ci chiede se vogliamo visitare il sito ufficiale per verificare se sono state rilasciate nuove versioni del software. Clicchiamo sul pulsante evidenziato nell'immagine per avviare un nuovo progetto (Project):



Nel primo campo impostiamo il nome del progetto che stiamo creando; nel campo Source directory impostiamo il percorso della cartella da backuppare; nel campo Destination directory specifichiamo la cartella dove salvare i nostri backup.

Possiamo copiare e incollare il percorso della cartella di rete di cui dobbiamo fare il backup.

Il programma consente il backup anche delle sottocartelle (Include subdirectories) e la scansione programmata ogni Minuto, Ora, Giorno, Settimana, Mese o manualmente.

Nella sezione Start backup è possibile impostare il backup all'avvio del Sistema o ad un'ora specificata.

La sezione Overwrite option ci consente di impostare la sovrascrittura dei files totale (opzione uno) o solo dei nuovi files.

Al termine confermiamo cliccando sul pulsante Save:



Il programma non consente il backup del singolo file ma solo di una cartella (e/o le eventuali sottocartelle).

Nella finestra principale del programma possiamo vedere l'elenco dei progetti che abbiamo creato con la sintesi delle impostazioni; per modificare un progetto basta un doppio clic sul relativo record (o selezionare il record e cliccare sul pulsante Edit):



Nel tab Today's tasks possiamo vedere la sintesi delle operazioni previste nella giornata:



Il tab Log contiene lo storico di tutte le operazioni effettuate:



Nel tab Options possiamo impostare alcune configurazioni come l'esecuzione automatica del programma all'avvio di Windows (Start with Windows):



Dopo che viene eseguito il backup automatico che abbiamo impostato compare una notifica nella tray bar:



Il backup manuale può essere avviato in qualsiasi momento (anche se abbiamo impostato quello automatico); in questo caso dobbiamo cliccare sul pulsante Backup Now e confermare la richiesta cliccando su Si:

A questo link è disponibile la versione portable del programma:
https://www.afterdawn.com/software/security/backup_tools/everyday_auto_backup_portable.cfm

Purtroppo non si avvia su Windows 10:



Per farlo funzionare è necessario integrare una libreria DLL nella cartella di Sistema.

Il programma portable è stato testato con successo su Windows 7 Professional a 32 bit.

Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:
 
 
 
 

 
 
Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Pubblicato in Informatica
Etichettato sotto

Richiedi un tutorial
 Clicca qui per scoprire i servizi freelance perfetti per il tuo business!
Trova servizi di alta qualità per ogni prezzo. Nessuna tariffa oraria, solo prezzi per progetto.
Trova il freelance giusto per iniziare a lavorare sul tuo progetto in pochi minuti.

Sostieni il sito

Computermania.org è un sito amatoriale creato da un appassionato di informatica che ha dedicato centinaia di ore di lavoro (soprattutto notturne!), per offrire a tutti articoli e trucchi di qualità e per risolvere i problemi tecnologici quotidiani. Puoi dimostrare il tuo apprezzamento per il lavoro fatto effettuando una piccola donazione su PayPal cliccando sul seguente pulstante o collegandovi a questo link: https://www.paypal.me/robertopd79 GRAZIE! Roberto