Dimensione testo

Oggi vediamo una semplicissima utility che ci consente di ridimensionare un'immagine molto velocemente con un semplice trascinamento. L'utility si chiama FastImageResizer e potete scaricarla da questo link:
http://adionsoft.net/fastimageresize/

L'installazione è rapida (basta seguire la procedura guidata).

Questa è la semplice interfaccia del programma:



Dal menu a tendina del programma possiamo selezionare la nuova risoluzione tra quelle predefinite o scriverne una nuova manualmente:



Per ridimensionare l'immagine basta trascinarla sulla finestra del programma:



Verrà generata una cartella di nome "resized" con all'interno la nostra immagine con la nuova dimensione:



Se clicchiamo su Options possiamo personalizzare alcune impostazioni tra cui la qualità e il formato dell'immagine:



Per aggiungere una nuova dimensione clicchiamo su Edit List... e poi sul pulsante Add:





Confermiamo con OK.

Il gioco è fatto ;)

Oggi vedremo come trasformare in vettoriale (nei formati SVG, EPS e PDF) un'immagine bitmap (nei formati JPG, PNG, BMP e GIF).

Le immagini bitmap anche
note come immagini raster, sono composte da una griglia di pixel. Hanno dimensioni inferiori, ma anche una qualità inferiore. Inoltre tendono a sgranare a mano a mano che si ridimensiona l'immagine. Sono comunemente usate sul web per via della ridotta dimensione che ne consente il caricamento rapido.

Le immagini vettoriali sono formate da forme come cerchi, rettangoli, righe e curve. Hanno dimensioni ridotte e possono essere ridimensionate praticamente all'infinito senza perdita di qualità.

Ovviamente più l'immagine di partenza ha i
tratti marcati più il risultato finale è migliore.

Procediamo con il tutorial. Per prima cosa colleghiamoci al sito del programma (che è a pagamento):
https://it.vectormagic.com/

E' possibile vettorializzare direttamente online o tramite il programma. Online possiamo vedere gratuitamente il risultato della vettorializzazione.

Nel tutorial utilizzeremo il programma. La procedura è tutta automatica e guidata.

Partiamo da un'immagine in formato png:


La qualità è già ottimizzata per il web, ma se dovessimo ridimensionare l'immagine possiamo notare che i bordi sgranano e sfocano:



Apriamo il programma e carichiamo la nostra immagine:



Abbiamo diverse opzioni; possiamo lasciare selezionata l'opzione "Di base" e clicchiamo sul pulsante "Seguente":





Come possiamo vedere dall'immagine il programma seleziona automaticamente le opzioni adatte al tipo di immagine. Possiamo lasciare quindi attiva l'opzione "Grafica con anti-alias" e cliccare sul pulsante "Seguente":



Selezioniamo la qualità dell'immagine e procediamo cliccando sul pulsante "Seguente":



Scegliqmo la modalità colore tra quelle disponibili:



Procediamo al passaggio successivo:


La conversione è completata:



E' possibile gestire ulteriormente il risultato. Nel nostro caso rimuoveremo lo sfondo utilizzando lo strumento ad hoc (che funziona come lo strumento gomma magica di Photoshop):



Selezioniamo l'icona "Cancella" e clicchiamo sullo sfondo dell'immagine che sparirà in un clic:



Ecco il risultato:



Esportiamo quindi il risultato scegliendo il formato che ci interessa:



Selezioniamo il percorso di salvataggio e clicchiamo sul pulsante "Salvare":



Ecco il risultato finale:



Il gioco è fatto ;)

Creare un effetto acqua con Photoshop

  • Lunedì, 15 Gennaio 2018 09:12
  • Scritto da

Vediamo come creare un semplice effetto acqua con Adobe Photoshop.

Per prima cosa creiamo un nuovo documento cliccando su File>Nuovo e utilizziamo le seguenti impostazioni:




A questo punto creiamo un nuovo livello sul livello Sfondo cliccando sul pulsante evidenziato dalla freccia:



Impostiamo il seguente colore di sfondo per il nuovo livello (#0066cc):



Inseriamo lo sfondo con lo strumento Secchiello:



Questo è il risultato dopo l'impostazione dello sfondo:



Sul livello selezionato impostiamo il filtro Nuvole:



Ecco il risultato:



A questo punto utilizziamo il filtro Bassorilievo:


Utilizziamo i seguenti parametri per il filtro selezionato:



Il risultato è già accettabile, ma per rendere l'acqua un pò più brillante procediamo nel seguente modo. Duplichiamo il livello appena creato:





Stavolta utilizziamo il filtro Sfocatura "Controllo sfocatura":



Utilizziamo un raggio di 1,8 pixel:





A questo punto fondiamo il livello selezionato con il precedente utilizzando il metodo "Luce soffusa":



Ecco il risultato finale!

Il gioco è fatto ;)

Ridimensionare un gruppo di immagini con PIXresizer

  • Lunedì, 15 Gennaio 2018 09:10
  • Scritto da

Quest'oggi vedremo come ridimensionare rapidamente un gruppo di immagini con un programma ad hoc: PIXresizer.

Per diversi motivi possiamo avere la necessità di cambiare la dimensione delle nostre immagini. Chi sviluppa siti Web ad esempio, quando costruisce una galleria fotografica, deve creare una pagina con le anteprime (o minuature) delle immagini della galleria.

Questo programma ci consente in pochi semplici passi, di ridimensionare in modo automatico un gruppo di immagini.

Ecco come fare.

Per prima cosa scarichiamo il file di installazione da qui; decomprimiamo l'archivio e installiamo il programma.

A questo punto, quando apriamo l'applicazione, si presenterà la seguente interfaccia:



Per ridimensionare automaticamente più files clicchiamo sulla scheda "Work with multiple files":



A questo punto dobbiamo specificare la cartella dove si trovano le nostre immagini cliccando su "Source"; si aprirà una finestra da cui possiamo selezionare la nostra cartella:



A questo punto dobbiamo specificare la cartella di destinazione dei nostri files ridimensionati; cliccliamo sul pulsante "Destination" e comparirà la seguente finestra; per creare una nuova cartella clicchiamo sul pulsante "New Folder":



A questo punto dobbiamo specificare la nuova dimensione  delle nostre immagini nella sezione evidenziata:



Fatto ciò clicchiamo sul pulsante "Save Pictures":



Attendiamo qualche secondo...



Al termine dell'elaborazione comparirà la seguente finestra di avviso:



Per uscire dal programma clicchiamo su "Exit":



Il gioco è fatto ;)

Ridurre le dimensioni di una gif animata

  • Domenica, 14 Gennaio 2018 19:39
  • Scritto da

Vi è mai capitato di dover ridimensionare una GIF animata? Per modificare le dimensioni di questi tipi di files, non è sufficiente un normale programma di grafica, ma ce ne vuole uno specifico, come Animation Shop oppure Gif Animator.

Questo perchè una singola GIF animata è composta da una serie di fotogrammi che costituiscono in sequenza l'animazione stessa.

Se ridimensioniamo il file con un qualsiasi programma di grafica, infatti, il risultato sarà un'immagine statica, senza animazione.

Come fare allora?

Semplice! Ulitilizziamo uno dei vari servizi online ad hoc, come quello proposto dal seguente sito:

http://www.smileygenerator.us/t/gifresize/index.php



La procedura è molto semplice; per prima cosa importiamo l'immagine da ridimensionare cliccando sul pulsante "Sfoglia...":



Per il tutorial ho scelto un'immagine di Homer Simpson:



A questo punto scegliamo la nuova dimensione del file (io ho scelto 1/6 dell'originale):



Clicchiamo sul pulsante "Send" e attendiamo:



Dopo qualche secondo in fondo alla pagina troveremo il file originale e quello modificato:




Salviamo il file cliccandoci sopra con il tasto destro del mouse.

Ecco il risultato!



Se lo desideriamo possiamo specificare anche una dimensione manuale scegliendo l'opzione "Manual Resize":



E' possibile inoltre applicare una serie di effetti come possiamo vedere nell'apposito menu:



Ecco ad esempio il risultato dell'effetto B&W (Bianco e Nero):

Il gioco è fatto ;)

Categorie tutorial