Visualizza articoli per tag: mp3

Domenica, 30 Maggio 2021 08:08

Come unire diversi mp3 in un'unica traccia audio

Vi è mai capitato di scaricare una playlist da Youtube sudddivisa in diversi file? In questo articolo vi spiego come unire i vari file mp3 in un'unica traccia audio. Per farlo utilizzerò il programma Any Video Converter (la versione attuale è la 7.1.1).

Potete scaricarlo dal sito ufficiale:
https://www.any-video-converter.com/it/



Il programma è gratuito e l'interfaccia è disponibile in lingua italiana.

Dopo l'installazione avviatelo con un doppio clic:



Questa è l'interfaccia; per importare i files cliccate sul pulsante Aggiungi o trascina qui i file:



Aprite la cartella che contiene i files da unire:



Selezionateli. Per una selezione multipla cliccate sul primo file, tenete premuto il tasto SHIFT della tastiera e poi sull'ultimo file (è possibile già vedere la durata totale della traccia). Dopo la selezione cliccate sul pulsante Apri:



Questo è il risultato:



Nella parte inferiore del programma attivate l'unione di tutti i file mettendo su ON "l'interruttore" evidenziato dalla freccia:



Verrà creata una nuova traccia (in sostituzione della prima) con lo stesso nome del primo file ma della durata totale (come evidenziato nell'immagine):



Con il file selezionato scegliete dalla tendina il formato Audio MP3 (*.mp3):



 Cliccate quindi sul pulsante Converti! destra:



Attendete qualche minuto (il tempo varia in base alla capacità di elaborazione del vostro PC):



Al termine si aprirà in automatico la cartella dove si trova il file convertito e il messaggio Completato avviserà della fine dell'elaborazione:





Il gioco è fatto!



Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 


 




Hai una richiesta per un tutorial?
 Scrivimi in privato e l'idea più originale verrà pubblicata sul sito!

 

Pubblicato in Informatica
Etichettato sotto
Mercoledì, 03 Luglio 2019 09:20

Come nascondere dei documenti in un file mp3

Avete mai sentito parlare di steganografia? In parole povere si tratta di una tecnica che consente di nascondere un messaggio all'interno di un altro messaggio. Per decodificare i files, l'utente che li riceve deve utilizzare lo stesso programma con cui sono stati codificati.

Oggi vedremo come nascondere uno o più documenti all'interno di un file mp3 utilizzando il programma DeepSound
.

Per prima cosa procediamo con il download dell'utility da questo link (il programma non è molto recente ma funziona regolarmente anche su Windows 10 su cui è stato testato):
http://jpinsoft.net/deepsound/download.aspx

Dal menu a sinistra selezioniamo la voce Download:



Clicchiamo quindi sull'omonimo pulsante per scaricare il file di installazione:



Procediamo con l'installazione cliccando 2 volte sul file DeepSoundSetup; proseguiamo cliccando sul pulsante Next:



Accettiamo i termini mettendo un segno di spunta e clicchiamo su Next:



Scegliamo il percorso di installazione:



Clicchiamo sul pulsante Install:



Completiamo l'installazione cliccando sul pulsante Finish:



A questo punto procuriamoci un file mp3 che farà da contenitore per i nostri files nascosti.

Apriamo il programma. Questa è l'interfaccia:



Carichiamo il nostro file mp3 cliccando sul pulsante Open carrier files:



Il risultato sarà il seguente:



Per aggiungere i files da nascondere clicchiamo sul pulsante Add secret files:



Nell'esempio caricherò un file di testo e un'immagine (se dobbiamo caricare più di un file selezioniamoli uno ad uno tenendo premuto il tasto CTRL):



Per codificare i files clicchiamo sul pulsante Encode secret files:



Scegliamo il formato del file che condivideremo:



Se lo desideriamo possiamo impostare una password mettendo un segno di spunta sull'opzione Encrypt secret files (AES 256). Confermiamo cliccando sul pulsante Encode secret files:



Clicchiamo sul pulsante OK per proseguire:



Il file verrà salvato nel percorso che risulta nella parte inferiore del programma (Output directory):



Per modificare questo percorso basta cliccare sulle impostazioni del programma (Settings) in alto a destra:





Per aprire il file contenitore l'utente che lo riceve deve possedere lo stesso programma con cui è stato generato e cliccare sempre sul pulsante Open carrier file:



Questa volta verrà richiesta la password (che avevamo impostato in precedenza):




E' già possibile vedere il contenuto del contenitore ma i files sono bloccati (come si vede dall'icona del lucchetto):



Per estrarli basta cliccare sul pulsante Extract secret files:



I files verranno estrapolati nella stessa cartella in cui si trova il file contenitore:



Alcune considerazioni finali:

-Il file mp3 originale era grande 5,58 MB e dopo la conversione in formato WAV è grande 34,33 MB in quanto si tratta di un formato non compresso. Utilizzando il formato FLAC la dimensione è di 11,8 MB. Utilizzando il formato APE la dimensione è di 10,6 MB. L'immagine inserita era grande 438 KB e il file di testo 224 byte.


-Il file contenitore anche se non decriptato può essere ascoltato regolarmente come un normale file audio.

Vedi anche:
Come nascondere del testo in un file immagine con la steganografia

Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Pubblicato in Informatica
Lunedì, 27 Maggio 2019 17:17

Come riparare un file MP3 corrotto

Oggi vediamo come risolvere l'errore che mi si è presentato quando ho provato a riprodurre un file MP3 con Windows Media Player:

Cliccando su "Ulteriori informazioni" vengono visualizzate le seguenti informazioni:

Windows Media Player non è in grado di riprodurre il file. Questo messaggio di errore può essere visualizzato per il motivo seguente:

Si sta cercando di riprodurre un file MP3 che contiene intestazioni ID3 compresse. L'intestazione ID3 è una parte del file in cui vengono memorizzate le informazioni dell'album per il brano (ad esempio nome del brano, nome dell'artista, nome dell'album e genere). Queste informazioni vengono a volte definite "tag".

Per risolvere il problema, creare una copia del file e quindi utilizzare un programma non Microsoft per la modifica dei tag ID3 per rimuovere o reimpostare le intestazioni ID3 del file. Dopo aver rimosso le intestazioni ID3, Windows Media Player dovrebbe essere in grado di riprodurre il file MP3.

Il tentativo di rimozione delle intestazioni ID3 potrebbe danneggiare il file e quindi impedirne definitivamente la riproduzione. Per questo motivo è consigliabile creare sempre una copia del file prima di modificarlo.

Se questa soluzione non consente di risolvere il problema, è possibile che il file sia danneggiato.

ID errore = 0xC00D0BB8, ID condizione = 0x00000000

A questo punto occorre "procurarsi" il programma giusto per la rimozione dei TAG ID3. Noi utilizzeremo Tag&Rename (in versione di prova per 30 giorni), prelevabile dal seguente sito: http://www.softpointer.com/tr.htm

Dopo aver scaricato e installato il programma, all'avvio comparirà la seguente finestra:



Clicchiamo su "I agree" per accettare il periodo di prova; si presenterà la seguente interfaccia; dal menu ad albero a sinistra selezioniamo il file che dà l'errore:



Selezioniamo quindi il file con il tasto destro del mouse e scegliamo l'opzione "Edit file Tag":



A questo punto si aprirà la seguente finestra; clicchiamo sul pulsante Remove Tag evidenziato dalla freccia:



Dopo aver cliccato sul pulsante basta chiudere il programma (il file sovrascriverà l'originale).

Adesso il file verrà eseguito senza errori.

Altre funzionalità

Tag&Rename vi consentirà  in maniera semplice di rinominare i vostri files musicali, editare le  informazioni contenute nei tag o di aggiungerne dei nuove o reperire informazioni sui files audio da freedb/amazon.com, e molto altro.

Tag&Rename supporta mp3 (ID3v1, ID3v2.2, ID3v2.3 e ID3v2.4 tags), MusePack mpc/mp+ (APEv1, APEv2 e ID3v1 tags), Windows Media wma, asf e wmv files, Ogg Vorbis e Flac (vorbis comments), Apple iTunes e iPod aac (m4a) files incluso mp4, lossless m4a e files m4p protetti, i piu' popolari codecs incluso monkey?s audio, wav pack, optim frog, flac, Apple e Windows Media.

Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Pubblicato in Informatica

Richiedi un tutorial
 Clicca qui per scoprire i servizi freelance perfetti per il tuo business!
Trova servizi di alta qualità per ogni prezzo. Nessuna tariffa oraria, solo prezzi per progetto.
Trova il freelance giusto per iniziare a lavorare sul tuo progetto in pochi minuti.

Sostieni il sito

Computermania.org è un sito amatoriale creato da un appassionato di informatica che ha dedicato centinaia di ore di lavoro (soprattutto notturne!), per offrire a tutti articoli e trucchi di qualità e per risolvere i problemi tecnologici quotidiani. Puoi dimostrare il tuo apprezzamento per il lavoro fatto effettuando una piccola donazione su PayPal cliccando sul seguente pulstante o collegandovi a questo link: https://www.paypal.me/robertopd79 GRAZIE! Roberto