Visualizza articoli per tag: audio

Domenica, 30 Maggio 2021 08:08

Come unire diversi mp3 in un'unica traccia audio

Vi è mai capitato di scaricare una playlist da Youtube sudddivisa in diversi file? In questo articolo vi spiego come unire i vari file mp3 in un'unica traccia audio. Per farlo utilizzerò il programma Any Video Converter (la versione attuale è la 7.1.1).

Potete scaricarlo dal sito ufficiale:
https://www.any-video-converter.com/it/



Il programma è gratuito e l'interfaccia è disponibile in lingua italiana.

Dopo l'installazione avviatelo con un doppio clic:



Questa è l'interfaccia; per importare i files cliccate sul pulsante Aggiungi o trascina qui i file:



Aprite la cartella che contiene i files da unire:



Selezionateli. Per una selezione multipla cliccate sul primo file, tenete premuto il tasto SHIFT della tastiera e poi sull'ultimo file (è possibile già vedere la durata totale della traccia). Dopo la selezione cliccate sul pulsante Apri:



Questo è il risultato:



Nella parte inferiore del programma attivate l'unione di tutti i file mettendo su ON "l'interruttore" evidenziato dalla freccia:



Verrà creata una nuova traccia (in sostituzione della prima) con lo stesso nome del primo file ma della durata totale (come evidenziato nell'immagine):



Con il file selezionato scegliete dalla tendina il formato Audio MP3 (*.mp3):



 Cliccate quindi sul pulsante Converti! destra:



Attendete qualche minuto (il tempo varia in base alla capacità di elaborazione del vostro PC):



Al termine si aprirà in automatico la cartella dove si trova il file convertito e il messaggio Completato avviserà della fine dell'elaborazione:





Il gioco è fatto!



Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 


 




Hai una richiesta per un tutorial?
 Scrivimi in privato e l'idea più originale verrà pubblicata sul sito!

 

Pubblicato in Informatica
Etichettato sotto

In questo periodo di emergenza Coronavirus, i servizi di videoconferenza online  risultano fondamentali per poter garantire lo svolgimento e la continuità di determinate attività lavorative smart e home working. Molte aziende e molti datori di lavoro si stanno organizzando. Oggi voglio dare un mio piccolo contributo formativo descrivendovi il servizio offerto dalla piattaforma Zoom per realizzare gratuitamente online Videoconferenze, Webinar e Meeting.

Di seguito il sito ufficiale: https://zoom.us/

Il servizio base è gratuito e va benissimo se non ci sono particolari esigenze numeriche. Consente di gestire fino a 100 partecipanti per una durata di 40 minuti a sessione (con 3 o più partecipanti).

Sono disponibili anche dei piani a pagamento per realtà più grandi:



Mettiamoci subito al lavoro!

Per prima cosa bisogna registrarsi al sito cliccando sull'apposito pulsante in alto a destra nella home page (SIGN UP, IT'S FREE):


E' possibile accedere con il nostro account di Google o con quello di Facebook:



Altrimenti basta inserire
un indirizzo mail valido e cliccare sul pulsante Sign Up.

Prima di cliccare sul pulsante Confirm cliccate su Set Preferences per gestire le impostazioni della newsletter a cui venite iscritti in automatico:




E' possibile disiscriversi subito dalla newsletter cliccando su Unsubscribe me entirely e poi su Submit:



Un messaggio confermerà l'avvenuta disiscrizione:



Dopo aver cliccato sul pulsante Confirm verrà inviata una mail di conferma all' indirizzo di posta elettronica inserito in precedenza:



Cliccate sul pulsante Activate Account o copiate ed incollate il link generato per attivare l'account:




A questo punto inserite i vostri dati (nome, cognome e password):

Questi sono i requisiti per la password:

  • Almeno 8 caratteri
  • Almeno una lettera
  • Almeno un numero
  • Almeno un carattere maiuscolo

 Al termine cliccate sul pulsante Continue:

 

 Se non siete interessati ad invitare altri colleghi a creare un account su Zoom cliccate sul pulsante Skip this step (il pulsante funziona anche se non sembra attivo):



 Potete cominciare il vostro Meeting cliccando sul pulsante Start Meeting Now:



Attendete qualche secondo; se non succede nulla cliccate sul link download & run Zoom per scaricare il client (un file eseguibile da avviare per far partire la videoconferenza):



Se la procedura va avanti senza bisogno di scaricare il file comparirà la seguente finestra:



Potete cliccare sul pulsante Join with Computer Audio (per collegarvi soltanto in modalità audio; è possibile testare casse e microfono cliccanso sul link Test Speaker and Microphone):



Si aprirà il pannello di controllo della videoconferenza; come potete vedere è presente il link per invitare i partecipanti (Invitation URL). Cliccando sull'icona Invite Others è possibile inviare l'invito al meeting via mail:



Da questa finestra possiamo decidere da quale account inoltrare la mail di invito alla conferenza; cliccando su Gmail ad esempio si aprirà il nostro account con una mail già compilata:



Questa è la mail precompilata di Gmail; basta aggiungere i destinatari e il gioco è fatto:



Per avviare la videoconferenza basta cliccare su Start Video in basso a sinistra (si attiverà la nostra Webcam):



L'audio è già attivo; possiamo gestire le impostazioni dalla freccia accanto all'icona del microfono:



E' possibile disattivare l'audio o il video con un clic sulle relative icone.

Da questo link possiamo accedere al nostro profilo:



Cliccando su Meetings è possibile creare e schedularne nuove conferenze cliccando sul pulsante Schedule a New Meeting:



Da questa sezione è possibile scegliere il nome dell'evento, la descrizione, la durata, il giorno e l'ora d'inizio ecc... (cliccate sull'immagine per vederla ad alta risoluzione):



Una volta salvato l'evento possiamo aggiungerlo al nostro calendario e condividere l'appuntamento con i nostri contatti:



Cliccando su Outlook Calendar possiamo scaricare il file in formato .ics da inoltrare eventualmente come allegato ai nostri contatti:



Dopo aver creato i nostri eventi possiamo vederne l'elenco:



Per chiudere il client basta cliccare sulla X in alto a destra e scegliere tra le opzioni disponibili (End Meeting for All - Concludi la riunione per tutti o Leave Meeting - abbandona riunione):



A questo link trovate la seconda parte dell'articolo in cui vi spiego come partecipare alla videoconferenza dopo aver ricevuto l'invito:
https://www.computermania.org/tutorial/informatica/come-partecipare-ad-una-videoconferenza-online-con-zoom-parte-2

Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Pubblicato in Informatica

L'ultimo aggiornamento software dello Xiaomi MI A2 (rilasciato a Gennaio 2020) ha causato diversi problemi allo smartphone. Sono stati segnalati riavvii del dispositivo e instabilità in generale, ma il problema più fastidioso è un effetto eco durante le chiamate percepito dalla persona che riceve la chiamata (che in pratica sente la sua stessa voce con un ritardo di 1/2 secondi mentre parla).

Il problema ha colpito migliaia di utenti e ad oggi (9 Febbraio 2020) non è stato rilasciato un aggiornamento ufficiale per correggere il bug.

Di seguito uno screenshot della versione del software colpita da questo problema:



Per risolvere temporaneamente il problema potete utilizzare questa procedura che ho testato personalmente con successo nell'attesa di un ulteriore aggiornamento software.

La procedura ha risolto il problema sia per le chiamate normali che per quelle con il vivavoce attivo sul telefono della persona che chiama.

Aprite l'app di Google cliccando sul widget nella schermata Home:

Cliccate su Altro (in basso a destra):

Cliccate su Impostazioni come evidenziato nell'immagine:



Cliccate quindi sull'opzione Voce:



Cliccate infine su Voice Match:



Disattivate le opzioni Hey Google e Durante la guida:



Se non riuscite a risolvere potrebbe essere necessario un reset del dispositivo alle impostazioni di fabbrica:



L'articolo è in AGGIORNAMENTO. Nel caso di procedure alternative lo implementerò.

Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Pubblicato in Smartphone
Etichettato sotto
Sabato, 21 Settembre 2019 15:56

Come scaricare video da Internet

Oggi vi spiego come scaricare un video da Internet utilizzando l'utility  gratuita 4K Video Downloader in versione portable (che non necessita di installazione). Il programma è semplicissimo e velocissimo da utilizzare. Funziona con YouTube, Facebook, Vimeo, Dailymotion, Flickr ecc...

Inoltre consente di estrapolare e salvare l'audio direttamente dal video di partenza.

Per prima cosa colleghiamoci al seguente sito per scaricare il programma:
https://www.softpedia.com/get/PORTABLE-SOFTWARE/Multimedia/Video/4k-Video-Downloader-Portable.shtml

Clicchiamo sul pulsante FREE DOWNLOAD:



Scegliamo la versione per il nostro Sistema Operativo cliccando sul relativo link come evidenziato nell'immagine (x86 per Windows a 32 bit e x64 per Windows a 64 bit; per verificare quale versione utilizziamo basta collegarci a questo sito: https://toolster.net/os_bit_checker):



Il download partirà automaticamente; salviamo il file cliccando sul pulsante OK:



Apriamo l'archivio ed estrapoliamo la cartella trascinandola sul Desktop:



Questo è il contenuto della cartella; apriamo il programma cliccando sul file evidenziato nell'immagine (4kvideodownloader):



Questa è l'interfaccia; il programma rileva automaticamente la lingua italiana:



A questo punto apriamo il video che vogliamo salvare e copiamo il link. Nel test ho scaricato da Youtube una puntata della serie TV turca Erkenci Kuş da 2 ore e 15 minuti disponibile con i sottotitoli in italiano.



Il programma rileva automaticamente l'URL. Basta cliccare sul pulsante "Incolla link" per avviare l'analisi:



Scegliamo la qualità, il percorso di salvataggio (cliccando su Choose) e sul pulsante Download per avviare lo scaricamento:



Salviamo il file cliccando sul relativo pulsante:



Dalla finestra principale possiamo visualizzare lo stato di avanzamento del download (molto rapido rispetto ad altri programmi o estensioni testate per scaricare video):



Al termine del download possiamo cancellare il link dall'elenco di download cliccando sulla "X" a destra:



Confermiamo cliccando sul pulsante Rimuovi:



Se vogliamo scaricare solo l'audio estrapolandolo dal video basta selezionare l'opzione Estrai audio dalla finestra che compare dopo che incolliamo il link e cliccare sul pulsate Estrai per avviare il download:



Questa è la faq ufficiale del programma:
https://www.4kdownload.com/it/help#faq

Nel caso in cui 4K Video Downloader non consenta di scaricare video da un particolare hosting è possibile segnalarlo alla mail ufficiale: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il team di sviluppo lo aggiungerà all'elenco dei siti supportati nell'arco di due/tre settimane.


Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Pubblicato in Informatica
Etichettato sotto
Sabato, 13 Luglio 2019 17:06

Come aumentare il volume di un file video

Vi è mai capitato di riprodurre un file video da una pendrive su una smart TV e di dover aumentare il volume al 100% perchè l'audio è troppo basso? Le moderne TV consentono di applicare degli effetti sul flusso audio tra cui l'amplificazione del suono. A volte anche questa soluzione non funziona. Come fare allora? Dobbiamo agire a monte ricodificando il file e aumentanto il volume dell'audio.

Per fare questa operazione testeremo insieme il programma gratuito Format Factory 4.8.0.


Procediamo al download cliccando su seguente link:
http://www.pcfreetime.com/formatfactory/index.php?language=it

E sul pulsante Scaricare sito 1:



Procediamo quindi con l'installazione cliccando sul file scaricato. Facciamo molta attenzione a questo passaggio. Clicchiamo nelle sezioni evidenziate nell'immagine:



Togliamo i segni di spunta come nell'immagine (in questo modo eviteremo di installare contestualmente l'antivirus Segurazo, il browser Chromium e di cambiare le impostazioni della ricerca e della home page):



Scegliamo il percorso di installazione e clicchiamo su Installa:



Clicchiamo su Fine per terminare l'installazione e avviare il programma:



Al primo avvio togliamo la spunta da Install "Picosmos Tools" - Swiss Army Knife of Image Editing" e clicchiamo su OK (ai successivi avvii non verrà richiesto nuovamente):

Ecco l'interfaccia del programma:



Dalla sezione video selezioniamo il formato che ci interessa (nel tutorial il file di partenza è in formato AVI che ho deciso di mantenere):



Dalla finestra che si apre clicchiamo il pulsante Aggiugni File e selezioniamo il file da convertire:





Nella parte inferiore del programma selezioniamo l'opzione Verso la cartella di origine come cartella di destinazione (per salvare il file nella stessa cartella del programma. Niente paura il file originale non verrà sostituito ma ne verrà creato uno nuovo con un altro nome!):



Clicchiamo su Impostazioni Destinazione:



Si aprirà la seguente finestra:



Nella sezione Flusso Audio/Controllo Volume selezioniamo il menu a tendina e scegliamo l'opzione 200% per raddoppiare l'intensità dell'audio (allo stesso modo possiamo diminuire il volume del file se è troppo alto impostando il valore su 50%):



Confermiamo con OK:



Riconfermiamo con OK anche dalla finestra attiva:



Selezioniamo il file e clicchiamo su Vai:



Attendiamo qualche minuto (il programma è molto veloce nella conversione):



Nella parte inferiore della finestra del programma un messaggio ci conferma la conversione e il tempo trascorso:



Ecco il nuovo file rinominato automaticamente e salvato nella stessa posizione del file originale:



Il file convertito sarà più grande (nel mio test il file originale era 283 MB ed è diventato 394 MB).

Possiamo copiare il nuovo file in pendrive e goderci il nuovo audio!

Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Pubblicato in Informatica
Etichettato sotto

Richiedi un tutorial
 Clicca qui per scoprire i servizi freelance perfetti per il tuo business!
Trova servizi di alta qualità per ogni prezzo. Nessuna tariffa oraria, solo prezzi per progetto.
Trova il freelance giusto per iniziare a lavorare sul tuo progetto in pochi minuti.

Sostieni il sito

Computermania.org è un sito amatoriale creato da un appassionato di informatica che ha dedicato centinaia di ore di lavoro (soprattutto notturne!), per offrire a tutti articoli e trucchi di qualità e per risolvere i problemi tecnologici quotidiani. Puoi dimostrare il tuo apprezzamento per il lavoro fatto effettuando una piccola donazione su PayPal cliccando sul seguente pulstante o collegandovi a questo link: https://www.paypal.me/robertopd79 GRAZIE! Roberto