Visualizza articoli per tag: email

Avete ricevuto una mail con oggetto "Mancato recapito fattura" relativo alla fornitura Eni Plenitude? Fate attenzione, quasi sicuramente si tratta di un tentativo di truffa utilizzando la tecnica del phishing.

Il phishing è un tentativo di truffa che utilizza e-mail o messaggi con link a siti web fraudolenti, per convincere gli utenti a fornire informazioni personali, come password o numeri di carte di credito. Lo scopo del phishing è quello di rubare informazioni personali o denaro.

La mail si presenta in questo modo:



Come fare a verificare se si tratta di una mail affidabile? Ve lo spiego nei seguenti punti.



Innanzi tutto al momento dell'attivazione del contratto avete già specificato la modalità di ricezione della fattura, per cui il vostro fornitore ha già l'indirizzo di casa e la vostra mail. Fermo restando che Plenitude non invia questo tipo di richieste via mail. Potete approfondire nella sezione ufficiale dedicata alle truffe digitali:
https://eniplenitude.com/info/email-sospette-e-truffe-digitali

Lo stesso utente che mi ha inoltrato la segnalazione riceve regolarmente la notifica di emissione fattura come da precedente mail ufficiale (tra l'altro ha l'addebito su conto corrente):





Il mittente risulta Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e già questo dovrebbe far sospettare sull'affidabilità della comunicazione. Solitamente l'indirizzo mail di un gestore utilizza la sintassi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nel caso specifico le comunicazioni ufficiali da parte di Plenitude utilizzano l'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e non è possibile rispondere alla mail.

In questo caso, il mittente invita a rispondere alla mail scrivendo "Confermo indirizzo" chiedendo tra l'altro di inserire altri dati personali tra cui il cellulare e il numero cliente). Inoltre accanto all'indirizzo mail del mittente si può leggere "tramite magnews.net", altra voce non presente nelle comunicazioni ufficiali:





Il mittente invita ad attivare la bolletta digitale cliccando sul link bit.ly/xxxxxxx (dove al posto delle X si trovano dei caratteri alfanumerici maiuscoli e minuscoli). Bitly è un sito che si utilizza per accorciare gli indirizzi delle pagine web da condividere (come https://tinyurl.com/app per intenderci). Non c'è nessun motivo di utilizzare questo sistema se non per nascondere l'indirizzo reale. Se si copia ed incolla il link sul Blocco note, potete notare che il prefisso è http://bit.ly/xxxxxxx ed utilizza il protocollo HTTP:// e non HTTPS://. I siti che utilizzano il protocollo HTTP:// non prevedono una comunicazione criptata (HTTPS://).



Per una ulteriore analisi ho aperto il link con un browser virtuale. Effettivamente la pagina di login sembra quella di Plenitude, ma non c'è nessun motivo di utilizzare un link "accorciato" che reindirizzi a questa pagina web:



I link ufficiali per l'accesso all'area riservata sono:
https://eniplenitude.com/my-eni (per l'accesso al sito)

https://eniplenitude.com/it-IT/famiglia/private/dashboard (per la dashboard)



Infine ho analizzato il link con Virus Total. Il link risulta malevolo e sono presenti diversi redirect (reindirizzamenti):





Ultima parte sospetta. Nel "footer" (la parte bassa) della mail non è presente la sezione relativa ai contatti che si trova nella mail ufficiale:



Questa è una mail ufficiale:



Se non siete sicuri, e questo vale per qualsiasi mail che ricevete, anche se conoscete il mittente valutate bene ogni eventuale azione richiesta. Se avete dubbi contattate direttamente il mittente (in questo caso il vostro gestore) ai seguenti recapiti:





Di seguito il link alla pagina di contatto:
https://eniplenitude.com/contatti/parlare-con-noi

Come verificare se il vostro indirizzo mail risulta compromesso per via di una violazione di dati potete visitare il seguente sito:
https://haveibeenpwned.com/



Inserite la mail nell'apposito campo e cliccate sul pulsante "pwned?" per effettuare una ricerca nel database. In caso di dati compromessi, verranno visualizzati i risultati. In caso negativo comparirà il seguente messaggio:



Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 


 




Hai una richiesta per un tutorial?
Scrivimi in privato e l'idea più originale verrà pubblicata sul sito!

Pubblicato in Sicurezza
Etichettato sotto

Oggi vi spiego come attivare l'inoltro automatico della posta del vostro account Gmail a un altro indirizzo di posta elettronica.  Questa impostazione può essere utile in diversi casi come ad esempio se gestiamo l'account di una terza persona.

Procediamo subito. Colleghiamoci al nostro account e clicchiamo sull'icona con il simbolo dell'ingranaggio in alto a destra; dal menu selezioniamo l'opzione Impostazioni:



Clicchiamo sulla scheda Inoltro e POP/IMAP:



Si aprirà la seguente schermata; clicchiamo sul pulsante Aggiugni un indirizzo di inoltro:



Inseriamo l'indirizzo di posta elettronica di inoltro:



Confermiamo cliccando sul pulsante Procedi:



Verrà richiesto di confermare l'indirizzo che abbiamo inserito. Apriamo la mail che contiene il codice di conferma generato e annotiamolo:



Inseriamo il codice di verifica nell'apposito campo e confermiamo cliccando sul pulsante Verifica:



Uno messaggio ci conferma l'avvenuta verifica:



L'indirizzo di inoltro comparirà nel relativo campo; confermiamo l'inoltro selezionando l'opzione a fianco (Inoltra una copia della posta in arrivo a):



Se lo desideriamo possiamo impostare un filtro da associare all'inoltro della posta cliccando sul linc creazione di un filtro:



Si aprirà la seguente finestra:



Scegliamo che tipo di filtro impostare (mittente, oggetto, parole chiave ecc...) e confermiamo cliccando su Crea filtro:



Scegliamo l'azione da associare al filtro (nel mio caso "Inoltra a:" selezionando dalla tendina l'indirizzo impostato in precedenza e confermiamo cliccando sul pulsante Crea filtro:

Confermiamo il tutto cliccando sul pulsante Salva modifiche in basso:



Il gioco è fatto!

Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Pubblicato in Varie

Oggi vedremo come creare e come configurare su Android un indirizzo di posta elettronica creato con Aruba. Per prima cosa procediamo alla creazione di un nuovo indirizzo e-mail (associato al nostro dominio) cliccando a questo link:

https://webmail.aruba.it/

Scriviamo il nome del nostro dominio dopo postmaster@ e la password dell'account di Aruba; clicchiamo quindi su Accedi:



Selezioniamo la voce Gestione Caselle in basso a sinistra:



Clicchiamo su Nuova Casella:



Compiliamo i campi richiesti (scegliamo il nome della casella e la password di login):



Successivamente apriamo l'app Mail di Android e clicchiamo su GESTISCI ACCOUNT:



Aggiungiamo un nuovo indirizzo di posta elettronica cliccando sul segno +:


Inseriamo la l'indirizzo di posta elettronica creato e la relativa password nei rispettivi campi:



Configuriamo quindi i parametri della Posta in arrivo impostando come server POP3 "pop3.nomedidominio.xx", tipo di protezione "Nessuno" e porta 110. Confermiamo cliccando su FATTO:



Nella schermata successiva possiamo impostare i parametri del server di Posta in uscita (SMTP) come segue:

smtp.dominio.xx
Tipo di protezione: Nessuno
Porta: 25
Mettere un flag sull'opzione E' richiesto l'accesso
Nome utente
Password



Confermiamo cliccando su FATTO.

Abbiamo finito!

Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Pubblicato in Webmaster
Martedì, 12 Giugno 2018 08:54

Come posticipare la stesura di una bozza su Gmail

Oggi vedremo una comoda funzionalità di Gmail che consente di posticipare la risposta o la scrittura di un messaggio o di un promemoria.

Cominciamo a scrivere una nuova mail e non inviamola (chiudiamo la finestra cliccando sulla "X" per far salvare la mail nelle bozze):



Andiamo nella sezione bozze, selezioniamo la mail e clicchiamo sul simbolo dell'orologio in alto a sinistra:



Comparirà il seguente menu:



Selezioniamo l'opzione "Scegli data e ora"; impostiamo l'ora e clicchiamo sul pulsante Salva:



Quando scatterà l'ora impostata, la mail comparirà in cima alla lista della posta in arrivo:



Ci arriverà anche una notifica sul cellulare:



Possiamo quindi continuare a scrivere o inviare la mail; o rispondere nel caso in cui si posticipa una mail ricevuta.

Il gioco è fatto ;)

Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Pubblicato in Informatica

Richiedi un tutorial

Sostieni il sito

Computermania.org è un sito amatoriale creato da un appassionato di informatica che ha dedicato centinaia di ore di lavoro (soprattutto notturne!), per offrire a tutti articoli e trucchi di qualità e per risolvere i problemi tecnologici quotidiani. Puoi dimostrare il tuo apprezzamento per il lavoro fatto effettuando una piccola donazione su PayPal cliccando sul seguente pulstante o collegandovi a questo link: https://www.paypal.me/robertopd79 GRAZIE! Roberto