Visualizza articoli per tag: inps

Oggi vi spiego come richiedere l'indennità da 600 Euro prevista dal Governo per venire incontro a chi ha difficoltà economiche in questo periodo di quarantena per l'emergenza COVID-19.

La domanda si può presentare online direttamente dal sito dell'Inps a partire dal primo di Aprile:
https://www.inps.it/

Già dalla mezzanotte del 31 Marzo il sito è andato in tilt per le troppe richieste e per presunti attacchi hacker (poi smentiti dagli hacktivisti italiani di Anonymous che hanno dichiarato quanto segue: "vorremmo prenderci il merito di aver buttato giù il vostro sito, ma la verità è che siete talmente incapaci che avete fatto tutto da soli, togliendoci il divertimento"..)



Nella giornata dell'1 il sito è stato inaccessibile per diverse ore o comunque funzionava a singhiozzo. Nel pomeriggio è comparso il seguente messaggio:



Poco prima del blocco la home si presentava così ed era possibile richiedere l'indennità dalla sezione evidenziata:



La home attuale è la seguente (in evidenza la sezione per chiedere l'indennità):



Procedete a loggarvi sul sito con una delle modalità previste e cliccate sul pulsante Accedi:



In data 1 Aprile 2020 la pagina di login tramite SPID non era disponibile:



E' stato necessario utilizzare il vecchio PIN e procedere con l'autenticazione (nel caso in cui il PIN sia scaduto leggete la parte finale dell'articolo in cui vi spiego come cambiarlo).

Questa è la pagina principale della domanda; cliccate sul punsante AVANTI per proseguire:



Inserite le informazioni richieste (va bene anche un solo recapito telefonico). Cliccate sul pulsante AVANTI per proseguire:



Mettete un segno di spunta sul check Desidero inviare domanda di Indennità D.L. 18 del 17/03/2020. Dalla tendina selezionate la categoria di indennità tra quelle previste:



Dalla seconda tendina selezionate il Tipo di Qualifica. Infine cliccate sul pulsante Avanti per proseguire:



Scegliete la modalità di pagamento tra Bonifico domiciliato e Accredito su Conto Corrente; confermate cliccando sul pulsante AVANTI:



Mettete una spunta per confermare la veridicità delle informazioni inserite nel modulo e cliccate su AVANTI per proseguire:



Cliccate nuovamente sul pulsante AVANTI per proseguire:



Confermate tutte le informazioni inserite cliccando sul pulsante OK:



Infine cliccate sul pulsante STAMPA RICEVUTA per terminare:



La ricevuta è in formato PDF. Potete salvare o stampare il file direttamente. All'1 Aprile si presenta in questo modo (sono compilati solo i campi Codice Fiscale, Identificativo domanda e data di presentazione:



Per richieste o informazioni è possibile contattare i numeri INPS 803 164 da telefono fisso e 06 164 164 da telefono cellulare.

In data 7 Aprile 2020 è stata ricevuta la mail di conferma dell'inoltro della domanda (con l'identificativo della stessa):


In data 14 Aprile 2020 è possibile verificare l'avvenuto accredito. Basta loggarsi sul sito, cercare "stato pagamenti" e cliccare su Stato pagamenti (servizio mobile):



A questo punto basta cliccare sul pulsante Avanti
:



Nel caso di domanda non ancora esaminata comparirà la seguente schermata:



19 APRILE 2020

Da qualche giorno è possibile visualizzare l'esito della domanda dalla stessa sezione in cui è stata effettuata la richiesta. Cliccate sul menu Indennità COVID-19:



E poi su Visualizzazione esiti:



Si aprirà una schermata con il resoconto dei dati anagrafici. Nella sezione "Domanda di Indennità presentata" è possibile verificare lo Stato della domanda:



COME CAMBIARE IL PIN DELL'INPS NEL CASO IN CUI SIA SCADUTO

Nel caso in cui il PIN utilizzato per collegarvi al sito sia scaduto per fortuna è possibile cambiarlo direttamente online. Sarà lo stesso Sistema ad avvisarvi e ad avviare la procedura guidata. Cliccate sul pulsante Avanti per avviarla:




Proseguite cliccando nuovamente sul pulsante Avanti:



Verrà generato un nuovo PIN; segnatelo da qualche parte o stampate la pagina. Cliccate su Avanti per proseguire:



Inserite il nuovo PIN appena generato e cliccate su Avanti:



Comparirà il messaggio Procedura terminata con successo. Il PIN è stato aggiornato. A questo punto è possibile proseguire con il servizio richiesto:



Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 




Hai un'idea o una richiesta per un tutorial?
Scrivimi in privato e la valuterò per la stesura di un articolo!

Pubblicato in Varie
Giovedì, 25 Aprile 2019 10:00

Come attivare da zero lo SPID di Poste Italiane

SPID è il Sistema Pubblico d’Identità Digitale che consente ai Cittadini e alle Imprese di accedere con un’unica password a tutti i servizi online delle Pubbliche Amministrazioni e imprese aderenti senza bisogno di registarsi ogni volta.

Recentemente è stata offerta la possibilità di presentare domanda per il Reddito di cittadinanza direttamente online accedendo con SPID dal seguente link:
https://www.redditodicittadinanza.gov.it/login/login-richieste

In Italia sono 8 gli Identity provider che consentono la creazione di uno SPID.

PosteID è l’Identità Digitale offerta da Poste Italiane. L'attivazione è gratuita per tutta la durata del contratto (24 mesi) per chi aderisce al servizio entro il 31 dicembre 2019.

Con l’Identità Digitale di Poste Italiane si può accedere ai servizi di poste.it. E' possibile fare velocemente varie operazioni come inviare una raccomandata, consultare il saldo del Conto BancoPosta o della PostePay.

E' possibile inoltre gestire velocemente anche le pratiche con INPS, il 730 precompilato e tutti i servizi offerti dal Comune di residenza o dalla Regione abilitati a SPID.

Cosa serve per ottenere lo SPID?

  • Un indirizzo e-mail

  • Il numero di cellulare del richiedente

  • Un documento di identità valido (uno tra: carta di identità, passaporto, patente, permesso di soggiorno)

  • La tessera sanitaria con il codice fiscale

Cominciamo subito a creare il nostro SPID!

Per prima cosa colleghiamoci al seguente sito e clicchiamo sul pulsante REGISTRATI SUBITO:

https://posteid.poste.it/



Da questa schermata possiamo scegliere lo strumento di identificazione; in questo caso opteremo per il Riconoscimento di persona (gratuito nel caso in cui ci rechiamo in posta per completare l'attivazione); confermiamo cliccando su PROSEGUI:



Inseriamo i nostri dati anagrafici e al termine clicchiamo sul pulsante PROSEGUI:



Vedi anche:
Come attivare lo SPID di Poste Italiane su cellulare certificato

Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 




Inseriamo il nostro indirizzo e-mail (che sarà utilizzato come nome utente) confermiamo come in precedenza:



Verrà inviato via mail un codice di conferma OTP (one time password); inseriamolo e clicchiamo sul pulsante CONFERMA:



L'e-mail è stata confermata (comparirà una spunta verde); scegliamo la password adesso:



Inseriamo il numero di cellulare e confermiamo:



Anche in questo caso verrà inviato un codice di conferma (questa volta via SMS); inseriamolo e clicchiamo sul pulsante CONFERMA:



Il cellulare è stato confermato:



Vedi anche:
Come attivare lo SPID di Poste Italiane su cellulare certificato

Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 




Inseriamo tutti i dati richiesti relativi al documento che vogliamo registrare (se la via non ha numero civico scriviamo snc). Nella sezione inferiore possiamo anche inserire il numero di telefono fisso e la PEC (se ne abbiamo una):



A questo punto scegliamo la modalità di identificazione (in questo caso identificazione presso ufficio postale abilitato), e alleghiamo le scansioni dei documenti che abbiamo selezionato in precedenza. Sono richieste una scansione per il fronte e una scansione per il retro in files separati. La dimensione massima è 2,5 MB e il formato accettato JPG, PNG o PDF. Confermiamo cliccando su PROSEGUI:



Accettiamo le CONDIZIONI GENERALI DI SERVIZIO:



Attenzione a questa sezione; se accettiamo le clausole accettiamo anche le attività di marketing, indagini di mercato, sondaggi ecc...Per completare la procedura inseriamo la password che abbiamo scelto in precedenza e clicchiamo sul pulsante CONFERMA:



La procedura di registrazione è andata a buon fine; riceveremo una mail e un SMS con un codice pratica da presentare all'ufficio postale insieme ai documenti che abbiamo registrato:



Vedi anche:
Come attivare lo SPID di Poste Italiane su cellulare certificato

Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 



La mail arriva dopo qualche minuto. E' consigliato recarsi in posta dopo circa 2 ore dalla pre-registrazione ed entro 30 giorni (dal sito delle poste è possibile cercare l'ufficio postale più vicino abilitando la geolocalizzazione):



In posta seguiamo le indicazioni dell'operatore (perderemo circa 5 minuti) e firmiamo il modulo che ci viene presentato. Dopo pochi istanti riceveremo un SMS e una mail di conferma.

A questo punto scarichiamo l'app PosteID per il nostro sistema operativo ed eseguiamo l'accesso con le credenziali create in fase iniziale. Verrà richiesto di scegliere il nostro ID di 6 caratteri alfanumerici:
https://itunes.apple.com/it/app/posteid/id649492675?mt=8
https://play.google.com/store/apps/details?id=posteitaliane.posteapp.appposteid&hl=it

Siamo pronti ad accedere ai siti abilitati!

Facciamo un test nella sezione riservata del sito dell'INPS (MyINPS). Scegliamo l'autenticazione tramite SPID e clicchiamo sul pulsante Entra con SPID:



Selezioniamo l'
Identity provider dalla lista (nel nostro caso PosteID):



Scansioniamo il QR code dall'app PosteID e inseriamo dallo smartphone il nostro codice Poste ID per proseguire:



Clicchiamo su ACCONSENTO nella schermata del browser:



Abbiamo finito!


Vedi anche:
Come attivare lo SPID di Poste Italiane su cellulare certificato

Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Pubblicato in Informatica

Richiedi un tutorial
 Clicca qui per scoprire i servizi freelance perfetti per il tuo business!
Trova servizi di alta qualità per ogni prezzo. Nessuna tariffa oraria, solo prezzi per progetto.
Trova il freelance giusto per iniziare a lavorare sul tuo progetto in pochi minuti.

Sostieni il sito

Computermania.org è un sito amatoriale creato da un appassionato di informatica che ha dedicato centinaia di ore di lavoro (soprattutto notturne!), per offrire a tutti articoli e trucchi di qualità e per risolvere i problemi tecnologici quotidiani. Puoi dimostrare il tuo apprezzamento per il lavoro fatto effettuando una piccola donazione su PayPal cliccando sul seguente pulstante o collegandovi a questo link: https://www.paypal.me/robertopd79 GRAZIE! Roberto