Visualizza articoli per tag: google

Mercoledì, 13 Maggio 2020 15:33

Come abilitare la verifica in due passaggi in Joomla

In questo articolo vi ho spiegato come abilitare l'autenticazione a due fattori su Wordpress. Oggi vi spiego come abilitare la verifica in due passaggi in Joomla.

L'abilitazione di questa funzionalità migliora la sicurezza del sito e impedisce l'utilizzo delle credenziali di accesso nel caso in cui vengano intercettate o rubate.

Il test è stato effettuato su Joomla 3.8.6 e 3.9.18.

Per prima cosa scaricate ed installate l'APP Google Authenticator da questo link:
https://play.google.com/store/apps/details?id=com.google.android.apps.authenticator2&hl=it



Il plugin che gestisce l'autenticazione in due passaggi è preinstallato in Joomla ma non attivo di default. Dopo l'installazione del CMS, il sistema consiglia la lettura dei messaggi post-installazione per procedere tra le altre cose all'abilitazione della funzionalità Two Factor Authentication (2FA). Cliccate sul pulsante Leggi messaggi:



Scorrete la pagina verso il basso fino alla sezione relativa alla verifica in due passaggi (Verifica in due passaggi disponibile). Cliccate sul pulsante Abilita la verifica in due passaggi per attivare il plugin:



Tra le schede del profilo Super User è disponibile adesso l'opzione Verifica in due passaggi:



Dal menu a tendina selezionate Google Authenticator:



Verrà generato un QR code che dovete scansionare con l'APP scaricata in precedenza:





Verrà generato un codice numerico di 6 cifre; inseritelo nel campo Codice di sicurezza (fatelo entro 30 secondi prima che il codice si rigeneri):



Confermate cliccando sul pulsante Salva:



Verranno generate delle password di emergenza da utilizzare in caso di necessità al posto del codice di sicurezza (salvate con cura questi codici):



Sloggatevi dall'area di amministrazione e riloggatevi. Oltre al campo User e Password ci sarà un nuovo campo Chiave segreta; aprite l'app e copiate il codice che viene generato automatiamente; confermate cliccando su Accedi:



Nel caso in cui non venga inserita la chiave segreta comparirà il seguente messaggio di errore:



Se il plugin non dovesse essere abilitato basta cercarlo tra quelli installati ed attivarlo. Cliccate sul menu Estensioni>Plugin e cercate "Google Authenticator":



Abilitatelo e il gioco è fatto:



Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 





Hai un'idea o una richiesta per un tutorial?
Scrivimi in privato e la valuterò per la stesura di un articolo!

Pubblicato in Webmaster

Oggi vi spiego come impostare la modalità di pagamento su Google AdSense una volta raggiunta la soglia prevista. Intanto rispondo a due delle domande più frequenti.

- E' possibile impostare Paypal come modalità di pagamento?
Ad oggi purtroppo non è possibile.

- E' possibile impostare un conto corrente di Poste Italiane come modalità di pagamento?
Si è possibile. Il test è stato effettuato proprio con un conto corrente postale.

Per prima cosa collegatevi al vostro account; dalla sezione a sinistra cliccate sulla voce Pagamenti:
https://www.google.com/adsense



Cliccate su AGGIUNGI METODO DI PAGAMENTO:



Compilate i tre campi richiesti (Nome su conto bancario, IBAN e SWIFT BIC) e cliccate su SALVA (potete mettere un segno di spunta su Imposta come metodo di pagamento principale per avviare la verifica del conto):



L'avviso successivo informa che verrà effettuato un deposito sul vostro conto per una verifica; confermate cliccando su OK:



Dalla pagina principale della sezione Pagamenti adesso risulterà la voce In attesa di verifica:



Riceverete una mail che conferma la modifica del metodo di pagamento principale:



E una seconda e-mail relativa alla verifica del conto corrente:



Entro 2/3 giorni lavorativi verrà effettuato da Google un accredito inferiore ad 1 Euro sul vostro conto corrente. Una volta ricevuto l'accredito ricollegatevi alla pagina di AdSense e alla sezione Pagamenti; cliccate sul pulsante VERIFICA ORA:



Cliccate sul pulsante VERIFICA:



Selezionate l'importo preciso dalla tendina e cliccate sul pulsante VERIFICA per conferma:



Un messaggio confermerà l'avvenuta verifica del conto corrente; confermate cliccando sul pulsante OK:



Adesso nella sezione Pagamenti compariranno le ultime 4 cifre del conto inserito e il nome dell'intestatario associato:



Riceverete una mail di conferma:



Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 





Hai un'idea o una richiesta per un tutorial?
Scrivimi in privato e la valuterò per la stesura di un articolo!

Pubblicato in Webmaster

Oggi vi spiego come scaricare un video dal sito Altadefinizione. Per il download utilizzerete soltanto il browser Google Chrome senza bisogno di installare estensioni ad hoc o servizi online per scaricare video in streaming. Prima di proseguire con il tutorial leggete con attenzione il seguente disclaimer:
 


DISCLAIMER & INFO
scaricare da Internet film protetti da diritto d’autore è illegale. Non è assolutamente mia intenzione incentivare la pirateria, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità
per qualsiasi altro uso delle informazioni presenti nell’articolo.

la procedura descritta nel tutorial e' a puro scopo didattico/informativo.

Il sito Altadefinzione (e domini correlati) presenta dei popup pubblicitari piuttosto invasivi (che includono contenuti per adulti e link infetti).

Chiudeteli tutti e non scaricate mai nessun programma per evitare infezioni o malfunzionamenti del Sistema o del browser che utilizzate per navigare.

Anche utilizzando un adblock non è possibile bloccare tutta la pubblicità presente. Ricordate di utilizzare un antivirus aggiornato e un buon antimalware prima di collegarvi al sito.


Cominciamo subito!

Collegtevi al sito e scegliete il video che vi interessa scaricare.


Apritelo e attendete una decina di secondi per poter saltare la pubblicità:



Comparirà la seguente finestra; cliccate sulla "X" in alto a destra per saltare la richiesta di registrazione:



A questo punto cliccate con il tasto destro del mouse nella cornice nera a sinistra del video e selezionate l'opzione Ispeziona:



Si aprirà una sezione a destra del video:



Cliccate sulla voce Network:



Avviate il video cliccando sul pulsante Play al centro:



La sezione Network si popolerà di collegamenti:



Ogni volta che cliccate su Play si potrebbero aprire una o più finestre popup (anche in nuove schede) che dovete chiudere; cliccate su Play finchè il pulsante non diventa blu e/o finchè non parte il video. Se compaiono video pubblicitari all'interno della finestra del video attendete che si attivi l'opzione "Skip"
(o Skip AD) per saltare la pubblicità:



L'antivirus potrebbe segnalarvi link infetti che verranno prontamente bloccati:



Finalmente il video si avvia. Dalla sezione Network ordinate i risultati per dimensione cliccando su Size (ordinamento decrescente):

Per trovare il file che vi interessa scaricare potete utilizzare anche il filtro (Filter) messo a disposizione da Chrome; scrivete "mp" o "mp4" nel campo di ricerca evidenziato nell'immagine e il risultato sarà immediato (il file v.mp4):



Selezioniate il file con il tasto destro del mouse e scegliete l'opzione Open in new tab (apri in una nuova scheda):



La schermata si presenterà ridotta in questo modo:


Attendete qualche secondo e la finestra si adatterà alla dimensione dello schermo:



Fate partire lo streaming e mettetelo in pausa dopo una decina di secondi. Cliccate quindi con il tasto destro del mouse sul video e scegliete l'opzione Salva video come... (in alternativa potete copiare il link ed incollarlo in un download manager come EagleGet di cui vi spiego l'utilizzo in questo articolo):



Scegliete la destinazione di salvataggio e confermate cliccando su Salva:



Per vedere l'avanzamento del download cliccate sul pulsante Mostra tutto in basso a destra:



Si aprirà questa schermata:



Se il download dovesse bloccarsi cliccate sul pulsante Riprendi e ripartirà dal punto in cui è arrivato:



Attendete la fine del download e il gioco è fatto ;)

Se la procedura non dovesse funzionare cambiate il player video predefinito per la riproduzione selezionandolo tra quelli disponibili:



Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

 




Hai un'idea o una richiesta per un tutorial?
Scrivimi in privato e la valuterò per la stesura di un articolo!

Pubblicato in Varie

[AGGIORNATO AL 09/06/2019] Oggi vi spiego come gestire e come risolvere il seguente messaggio di errore di Google Adsense:

Entrate a rischio: uno o più siti non contengono un file ads.txt. Effettua subito le correzioni necessarie per non compromettere gravemente le entrate.



Niente paura! La soluzione è semplicissima e rapida.

Ma a cosa serve il file ads.txt?

A dichiarare pubblicamente che Google è autorizzato a vendere il nostro spazio pubblicitario:


Procediamo allora. Creiamo un nuovo file di testo con il Blocco Note e chiamiamolo "ads".

Includiamo la seguente riga:
google.com, pub-0000000000000000, DIRECT, f08c47fec0942fa0

Sostituiamo la voce "pub-0000000000000000" con il nostro ID publisher.

L'ID publisher è l'identificatore unico dell'account AdSense che serve a garantire la sicurezza dell'account e semplificare la ricerca di informazioni specifiche.

Per trovare il nostro ID publisher procediamo come segue:

Logghiamoci al nostro account AdSense con le nostre credenziali:
https://www.google.com/adsense

Dal menu a sinistra clicchiamo su Account:



E sulla voce Dati dell'account:



A destra è possibile visualizzare il campo "ID publisher":



A questo punto salviamo il file e copiamolo nella root del nostro sito con il nostro client FTP o il file manager del nostro web hosting.

Il crawler di Google eseguirà una scansione del file ogni 24 ore.

Analizzerà i contenuti del file per stabilire quali ID venditore sono autorizzati alla monetizzazione.

Entro 24 ore (nel mio caso sono passate circa 8 ore), il messaggio di avviso che abbiamo visto all'inizio è scomparso!
 
===================
AGGIORNAMENTO 09/06/2019
===================
 
 Può capitare che nonostante la creazione del file ads.txt il messaggio di errore non scompare. Per risolvere proviamo una delle seguenti soluzioni:
 
 1) Aggiungere il seguente codice al file robots.txt:
 
 Allow: /ads.txt
 Disallow: /ads
 
 2) Inviare un Feedback dall'account Adsense spiegando il problema:
 
 
 
Ho provato entrambe le soluzioni su un sito che presentava l'errore e dopo qualche giorno il messaggio è scomparso ;)

Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Pubblicato in Webmaster

Avete creato un sito e un'affiliazione con Google Adsense? Potreste ricevere una mail come questa in cui viene segnalata una violazione delle norme relativamente ai contenuti:


Il problema può dipendere da diversi fattori, e in molti casi la violazione delle norme è in buona fede.

Per conoscere la pagina che ha subito la limitazione o la disattivazione degli annunci logghiamoci al nostro account Adsense da questo link:

https://www.google.com/adsense


Nel menu a sinistra selezioniamo la voce Account:



Clicchiamo quindi sulla voce Centro norme:



Se utilizziamo Adblock potrebbe comparire il seguente avviso:

Ci scusiamo per l'inconveniente, ma purtroppo non siamo in grado di elaborare la richiesta in questo momento. I nostri tecnici sono stati messi al corrente del problema e cercheranno di risolverlo quanto prima:



Per risolvere il problema basta disattivare Adblock per la pagina in questione:



Questa è la schermata che ci mostra le statistiche e i link relativi alla violazione delle norme:



Per visualizzare i dettagli clicchiamo nella sezione a destra evidenziata nell'immagine accanto all'indirizzo del nostro sito:



Verrà visualizzato il link o l'elenco dei link incriminati, il tipo di violazione e lo stato degli annunci:



Nella sezione in basso viene proposta la soluzione:



Nella sezione a destra è possibile visionare le informazioni dettagliate sulle violazioni segnalate:



Dopo aver corretto il problema (può semplicemente bastare eliminare alcune parole chiave o immagini "ambigue"), richiediamo la revisione cliccando sull'apposito pulsante. Si aprirà la seguente finestra che ci avvisa tra le alte cose che il numero di revisioni disponibili è limitato a 100. Mettiamo un segno di spinta per confermare e clicchiamo su RICHIEDI REVISIONE:



Un messaggio conferma l'avvenuta richiesta di revisione:



Dalla dashboard è possibile visionare il messaggio Attualmente in corso di revisione:





Riceveremo anche una mail che ci conferma la revisione in corso:



Non ci resta che attendere!

Dopo circa 24 ho ricevuto le seguenti comunicazioni:



Se ci ricolleghiamo al Centro norme la schermata adesso sarà la seguente:



Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Pubblicato in Webmaster

Dovete scrivere un testo molto lungo al computer? Se cercate un sistema per risparmiare tempo o solo per velocizzare il processo di scrittura esistono dei software di riconoscimento vocale. Nel caso in cui non abbiate la possibilità di acquistarne uno ci viene incontro Google.

Per utilizzare la funzione di riconoscimento vocale di Google Drive sono necessari:

-Una connessione a Internet
-Un account su Google
-Il browser Google Chrome
-Un microfono integrato o uno esterno (nel mio caso ho utilizzato il microfono integrato nella webcam del portatile)

Per prima cosa collegatevi al link https://drive.google.com con Google Chrome e loggatevi con le credenziali del vostro account di Google.

Cliccate quindi sul pulsante Nuovo (in alto a sinistra) e selezionate la voce Documenti Google dal menu a tendina per creare un nuovo documento di testo:



Si aprirà una nuova finestra con l'interfaccia simile a quella degli editor di testo più diffusi come Microsoft Word:



Selezionate quindi la voce Digitazione vocale dal menu Strumenti, e se richiesto cliccate su consenti per abilitare il microfono:



Comparirà la seguente icona:



Cliccate sull'icona e parlate:



Per stoppare la registrazione ricliccate sull'icona.

Per dare un nome al documento cliccate nel campo in alto a sinistra:



Il documento si salva in automatico su Google Drive per cui è possibile riprendere a scriverlo ogni volta che avete tempo. Risulterà tra i documenti recenti della home:



Per scaricare il documento andate su File>Scarica come e scegliete il formato (sono presenti i formati più diffusi):

Il gioco è fatto ;)

Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Pubblicato in Informatica

Oggi vedremo come selezionare e copiare un testo da una lista a tendina con Google Chrome.

Questo trucco può essere utile per evitare di dover ricopiare manualmente e uno per uno gli elementi che ci servono, risparmiando quindi del tempo ed evitando errori.

Prima di tutto visitiamo il seguente link per scaricare l'estensione Export HTML List Options:
https://chrome.google.com/webstore/detail/export-html-list-options/amoeofpgnollolnonakakmiehlanaocl

Clicchiamo quindi su Aggiungi:



e su Aggiungi estensione:



Attendiamo la conferma:



Ecco un menu a tendina di esempio:


 Se proviamo a selezionare direttamente un numero di telefono, la copia non è possibile (potremmo effettuarla visualizzando il codice sorgente della pagina ma la procedura non è molto intuitiva ed è più lunga).

Grazie all'estensione installata, basta cliccare con il tasto destro del mouse nella pagina web e selezionare la seguenti opzioni:



Si aprirà una finestra popup:



Da qui potremo fare direttamente la copia di uno o di tutti gli elementi che ci interessano.

E su Internet Explorer e Microsoft Edge?

In questo caso non c'è bisogno di installare componenti aggiuntivi. Basterà selezionare il menu a tendina dal bordo esterno verso l'interno e cliccare CTRL+C (nelle foto un esempio su Windows Edge e su Internet Explorer 8):  





Incolliamo la selezione sul Blocco Note e abbiamo finito (l'unico problema è che il testo viene incollato sulla stessa riga):



Il gioco è fatto ;)

Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Pubblicato in Informatica

Richiedi un tutorial
 Clicca qui per scoprire i servizi freelance perfetti per il tuo business!
Trova servizi di alta qualità per ogni prezzo. Nessuna tariffa oraria, solo prezzi per progetto.
Trova il freelance giusto per iniziare a lavorare sul tuo progetto in pochi minuti.

Sostieni il sito

Computermania.org è un sito amatoriale creato da un appassionato di informatica che ha dedicato centinaia di ore di lavoro (soprattutto notturne!), per offrire a tutti articoli e trucchi di qualità e per risolvere i problemi tecnologici quotidiani. Puoi dimostrare il tuo apprezzamento per il lavoro fatto effettuando una piccola donazione su PayPal cliccando sul seguente pulstante o collegandovi a questo link: https://www.paypal.me/robertopd79 GRAZIE! Roberto