Esistono diversi siti che consentono il download di video da Facebook; eccone alcuni:

https://fbdown.net/it/
https://fbdownloader.net/

Quando un video viene impostato come privato questi siti non funzionano e generano i seguenti messaggi di errore:

-Uh-Oh! Questo video potrebbe essere privato e non pubblico.

-The video link you submitted cannot be converted. Please check the URL and try again.


Oggi vi spiego come scaricare un video su Facebook anche se impostato come privato. Il test è stato effettuato su una pagina ma la procedura funziona anche sui profili e sui gruppi.

Cominciamo subito!

Colleghiamoci alla pagina in cui è presente il video impostiamo la qualità più alta ed eseguiamolo:



Clicchiamo nuovamente sul video (una volta) per farlo aprire in una pagina dedicata:



A questo punto clicchiamo con il tasto destro del mouse in una sezione libera della pagina e selezioniamo l'opzione Visualizza sorgente pagina (o utilizziamo la combinazione di tasti CTRL+U):



Si aprirà una finestra con il codice sorgente della pagina:



Clicchiamo con il tasto destro del mouse e utilizziamo l'opzione Seleziona tutto:



Sempre con il tasto destro del mouse selezioniamo l'opzione Copia (o la combinazione di tasti CTRL+C):



Colleghiamoci al seguente sito:
https://www.getfvid.com/it/private-downloader



Incolliamo il codice copiato in precedenza nell'apposito campo; clicchiamo quindi sul pulsante SCARICARE e attendiamo una decina di secondi::



Procediamo cliccando sul pulsante Scaricare per eseguire il download (a sinistra è possibile vedere l'anteprima del video che stiamo per scaricare):



Procediamo con il download cliccando sul pulsante OK:



Attendiamo il download e il gioco è fatto!

Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal da questo link:
paypal.me/robertopd79

Oggi vi spiego come attivare l'inoltro automatico della posta del vostro account Gmail a un altro indirizzo di posta elettronica.  Questa impostazione può essere utile in diversi casi come ad esempio se gestiamo l'account di una terza persona.

Procediamo subito. Colleghiamoci al nostro account e clicchiamo sull'icona con il simbolo dell'ingranaggio in alto a destra; dal menu selezioniamo l'opzione Impostazioni:



Clicchiamo sulla scheda Inoltro e POP/IMAP:



Si aprirà la seguente schermata; clicchiamo sul pulsante Aggiugni un indirizzo di inoltro:



Inseriamo l'indirizzo di posta elettronica di inoltro:



Confermiamo cliccando sul pulsante Procedi:



Verrà richiesto di confermare l'indirizzo che abbiamo inserito. Apriamo la mail che contiene il codice di conferma generato e annotiamolo:



Inseriamo il codice di verifica nell'apposito campo e confermiamo cliccando sul pulsante Verifica:



Uno messaggio ci conferma l'avvenuta verifica:



L'indirizzo di inoltro comparirà nel relativo campo; confermiamo l'inoltro selezionando l'opzione a fianco (Inoltra una copia della posta in arrivo a):



Se lo desideriamo possiamo impostare un filtro da associare all'inoltro della posta cliccando sul linc creazione di un filtro:



Si aprirà la seguente finestra:



Scegliamo che tipo di filtro impostare (mittente, oggetto, parole chiave ecc...) e confermiamo cliccando su Crea filtro:



Scegliamo l'azione da associare al filtro (nel mio caso "Inoltra a:" selezionando dalla tendina l'indirizzo impostato in precedenza e confermiamo cliccando sul pulsante Crea filtro:

Confermiamo il tutto cliccando sul pulsante Salva modifiche in basso:



Il gioco è fatto!

Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal da questo link:
paypal.me/robertopd79

Oggi vi spiego come scaricare un video dal portale Mediaset Play senza bisogno di installare un programma esterno o una estensione per il browser. Ho effettuato il test scaricando una puntata di Bitter Sweet - Ingredienti d'amore, una serie TV turca che sta avendo molto successo in questo momento. La procedura è valida per tutti i contenuti disponibili in chiaro sul sito.
 

DISCLAIMER

scaricare da Internet materiale protetto da diritto d’autore è illegale. Non è assolutamente mia intenzione incentivare la pirateria, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità sull'uso delle informazioni presenti nell’articolo.

Colleghiamoci alla pagina che contiene l'elenco delle puntate disponibili in streaming:
https://www.mediasetplay.mediaset.it/fiction/bittersweetingredientidamore_b100001458



Scegliamo la puntata che ci interessa cliccando sull'anteprima e copiamo il link:



Il link ha la seguente sintassi:
https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/bittersweetingredientidamore/venerdi-9-agosto-ore-1530_F308759301005004

Apriamo il sito
Pastylink:
https://pasty.link/

Se utilizziamo un Adblock disattiviamolo prima di proseguire e chiudiamo subito le eventuali finestre popup che si aprono (attenzione, possono essere presenti anche contenuti per adulti).



Incolliamo il link selezionato in precedenza nel campo di ricerca e attendiamo qualche secondo (la ricerca è automatica):



Se non ci sono problemi comparirà il seguente avviso che conferma la possibilità si scaricare il file video (notate il segno di spunta ed il messaggio Good news!):



Per salvare il file clicchiamo con il tasto destro del mouse sul link e selezioniamo l'opzione Salva destinazione con nome... o Salva oggetto con nome... (la voce cambia in base al browser che utilizziamo per navigare):



Selezioniamo la cartella in cui salvare il file e confermiamo cliccando sul pulsante Salva:



Attendiamo qualche minuto e il gioco è fatto:



Il sito consente il download dei video anche dai seguenti siti:

ansa.it
- arte.tv - comingsoon.it - corriere.it - deejay.it - filmsenzalimiti.co - gazzetta.it - ilfattoquotidiano.it - ilgazzettino.it - ilmattino.it - ilmessaggero.it - ilsole24ore.com - la7.it - lastampa.it - mediaset.it - paramountchannel.it - popcorntv.it - rai.it - repubblica.it - reteconomy.it - rtl.it - sky.it - spiketv.it - tv8.it - mtv.co.uk - playvids.com - raistoria.rai.it - arte.rai.it - video.repubblica.it - radioitalia.it - tube8.com - youtu.be - youtube.com - dailymotion.com - youtube.com - youtube.com - youtube.com - youtube.com - abcnews.go.com - mitele.es - atresplayer.com - disney.it - youtube.com - dailymotion.com - facebook.com - kickstarter.com - thebestkissesever.tumblr.com - ustream.tv - vimeo.com

Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal da questo link:
paypal.me/robertopd79

Oggi vi spiego come scaricare un video dal sito Altadefinizione. Per il download utilizzeremo soltanto il browser Google Chrome senza bisogno di installare estensioni ad hoc o servizi online per il download dei video in streaming. ATTENZIONE - Prima di proseguire con il tutorial ti chiedo di leggere con attenzione il seguente disclaimer:

DISCLAIMER & INFO
scaricare da Internet film protetti da diritto d’autore è illegale. Non è assolutamente mia intenzione incentivare la pirateria, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità sull'uso delle informazioni presenti nell’articolo.

la procedura descritta nel tutorial e' a puro scopo didattico/informativo. Il webmaster non si assume alcuna responsabilità, implicita o esplicita, per qualsiasi altro uso.

Il sito Altadefinzione (e domini correlati) presenta dei popup pubblicitari piuttosto invasivi (che includono contenuti per adulti e link infetti). Non fornirò un link diretto al sito in quanto mi interessa spiegarvi solo il funzionamento tecnico della procedura

Chiudili tutti e non scaricare i software che ti vengono proposti per evitare infezioni o malfunzionamenti del sistema o dei programmi che utilizzi per navigare.

Anche utilizzando un adblock non è possibile bloccare tutta la pubblicità presente. Ricordate di utilizzare un antivirus aggiornato e un buon antimalware prima di collegarvi al sito.

Il download del video di test non è stato portato a termine per non violare la normativa.


Cominciamo subito!

Colleghiamoci al sito e scegliamo il video da scaricare.

Apriamo il video che ci interessa e attendiamo una decina di secondi per poter saltare la pubblicità:



Comparirà la seguente finestra; clicchiamo sulla "X" in alto a destra per saltare la richiesta di registrazione:



A questo punto clicchiamo con il tasto destro del mouse nella cornice nera a sinistra del video e selezioniamo l'opzione Ispeziona:



Si aprirà la seguente sezione a destra:



Clicchiamo sulla voce Network:



Aggiorniamo la finestra del browser cliccando F5 sulla tastiera o sull'apposito pulsante di Chrome:



La finestra si popolerà di collegamenti:



Saltiamo nuovamente la pubblicità come all'inizio del tutorial:



Clicchiamo nuovamente sulla "X" in alto a destra per saltare la registrazione:



A questo punto clicchiamo sul pulsante Play al centro del video:



Ogni volta che clicchiamo su Play si apriranno una o più finestre popup che dobbiamo chiudere; riclicchiamo nuovamente sul pulsante Play finchè il pulsante non diventa blu e/o finchè non parte il video. Attendiamo ancora una volta che si attivi l'opzione per saltare la pubblicità (stavolta all'interno della finestra del video):



Clicchiamo sul pulsante Skip (o Skip AD) per andare avanti:



L'antivirus potrebbe segnalarci link infetti che verranno prontamente bloccati:



Finalmente il video si avvia. Dalla sezione Network ordiniamo i risultati per dimensione cliccando su Size (ordinamento decrescente da grande a piccolo):



  Selezioniamo il titolo del video (corrispondente a quello che stiamo visualizzando) con il tasto destro del mouse e scegliamo l'opzione Open in new tab (apri in una nuova scheda):



La schermata si presenterà ridotta in questo modo:

Attendiamo qualche secondo e la finestra si adatterà alla dimensione dello schermo:



Facciamo partire lo streaming e mettiamolo in pausa dopo una decina di secondi. Clicchiamo quindi con il tasto destro del mouse sul video e scegliamo l'opzione Salva video come...



Scegliamo la destinazione di salvataggio e confermiamo cliccando su Salva:



Per vedere l'avanzamento del download clicchiamo sul pulsante Mostra tutto in basso a destra:



Si aprirà la seguente schermata:



Se il download dovesse bloccarsi clicchiamo sul pulsante Riprendi e ripartirà dal punto in cui è arrivato:



Attendiamo la fine del download e il gioco è fatto ;)

Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal da questo link:
paypal.me/robertopd79

Come proteggere una cartella con password

Avete l'abitudine di conservare i documenti importanti in una cartella specifica del vostro PC? Volete proteggerla con password per aumentare la sicurezza? Oggi vi spiego come fare con il programma gratuito My Lockbox 4.1.5.0. Il test è stato effettuato su Windows 10 Home a 64 bit.

Scarichiamo il programma da questo link cliccando sul pulsante Download:
https://www.malavida.com/it/soft/my-lockbox/download



Eseguiamo l'installer (la lingua Italiana è selezionata di default) e confermiamo con OK:



Accettiamo i termini e clicchiamo su Avanti:



Scegliamo la cartella di installazione e clicchiamo nuovamente sul pulsante Avanti:



Se lo desideriamo possiamo evitare di creare una cartella nel menu Start mettendo un segno di spunta nella sezione evidenziata; proseguiamo cliccando sul pulsante Avanti:



Procediamo con l'installazione cliccando sul pulsante Installa:



Se ci interessa aggiungere l'opzione di protezione al menu contestuale del mouse lasciamo il segno di spunta come nell'immagine; proseguiamo cliccando sul pulsante Avanti:



Il programma ci chiederà se desideriamo installare anche il software Hide Folder Ext, che consente di proteggere una cartella su un'unità di memoria esterna (come una scheda SD, una pendrive, un hard disk ecc...). Questo programma però è in versione trial per cui possiamo scegliere la seconda opzione se non ci interessa testarlo. Clicchiamo sul pulsante Avanti per terminare l'installazione:



L'installazione è terminata; completiamola cliccando su Fine:



Scegliamo una password e inseriamo un indirizzo e-mail per il recupero; confermiamo cliccando sul pulsante OK:



Il programma ci conferma l'avvenuta impostazione della password:



Selezioniamo la cartella da proteggere cliccando sul pulsante Sfoglia...:



Clicchiamo su OK:



Riconfermiamo con OK:



Compariranno queste 2 icone sul desktop:



La prima serve ad aprire la nostra "cassaforte"; la seconda il pannello di controllo del programma. Quando clicchiamo su una delle 2 icone verrà richiesta la password impostata in precedenza:



Se clicchiamo sull'icona a destra del campo di inserimento password si aprirà un tastierino numerico:



Possiamo copiare i files direttamente nella finestra del programma (o prima di proteggerla):



Incolliamo i files da proteggere all'interno della cartella:



Se clicchiamo sul pulsante Open My Lockbox Control Panel... si aprirà la seguente finestra; clicchiamo sul pulsante Proteggi per proteggere la cartella:




Dalla finestra attiva clicchiamo sul pulsante Ebable protection in alto a destra:



La cartella scomparirà. Per riattivarla clicchiamo sull'icona My Lockbox sul desktop e inseriamo la password.

E' possibile proteggere una cartella direttamente selezionandola con il tasto destro del mouse e scegliendo l'opzione Protect with My Lockbox:



Nel caso in cui non ricordiamo la password è possibile recuperarla con la procedura di recupero come mostrato nell'immagine:




Sostieni il mio sito con un acquisto su Amazon da questo link:
https://amzn.to/2P3osjl

Vi è mai capitato di riprodurre un file video da una pendrive su una smart TV e di dover aumentare il volume al 100% perchè l'audio è troppo basso? Le moderne TV consentono di applicare degli effetti sul flusso audio tra cui l'amplificazione del suono. A volte anche questa soluzione non funziona. Come fare allora? Dobbiamo agire a monte ricodificando il file e aumentanto il volume dell'audio.

Per fare questa operazione testeremo insieme il programma gratuito Format Factory 4.8.0.


Procediamo al download cliccando su seguente link:
http://www.pcfreetime.com/formatfactory/index.php?language=it

E sul pulsante Scaricare sito 1:



Procediamo quindi con l'installazione cliccando sul file scaricato. Facciamo molta attenzione a questo passaggio. Clicchiamo nelle sezioni evidenziate nell'immagine:



Togliamo i segni di spunta come nell'immagine (in questo modo eviteremo di installare contestualmente l'antivirus Segurazo, il browser Chromium e di cambiare le impostazioni della ricerca e della home page):



Scegliamo il percorso di installazione e clicchiamo su Installa:



Clicchiamo su Fine per terminare l'installazione e avviare il programma:



Al primo avvio togliamo la spunta da Install "Picosmos Tools" - Swiss Army Knife of Image Editing" e clicchiamo su OK (ai successivi avvii non verrà richiesto nuovamente):

Ecco l'interfaccia del programma:



Dalla sezione video selezioniamo il formato che ci interessa (nel tutorial il file di partenza è in formato AVI che ho deciso di mantenere):



Dalla finestra che si apre clicchiamo il pulsante Aggiugni File e selezioniamo il file da convertire:





Nella parte inferiore del programma selezioniamo l'opzione Verso la cartella di origine come cartella di destinazione (per salvare il file nella stessa cartella del programma. Niente paura il file originale non verrà sostituito ma ne verrà creato uno nuovo con un altro nome!):



Clicchiamo su Impostazioni Destinazione:



Si aprirà la seguente finestra:



Nella sezione Flusso Audio/Controllo Volume selezioniamo il menu a tendina e scegliamo l'opzione 200% per raddoppiare l'intensità dell'audio (allo stesso modo possiamo diminuire il volume del file se è troppo alto impostando il valore su 50%):



Confermiamo con OK:



Riconfermiamo con OK anche dalla finestra attiva:



Selezioniamo il file e clicchiamo su Vai:



Attendiamo qualche minuto (il programma è molto veloce nella conversione):



Nella parte inferiore della finestra del programma un messaggio ci conferma la conversione e il tempo trascorso:



Ecco il nuovo file rinominato automaticamente e salvato nella stessa posizione del file originale:



Il file convertito sarà più grande (nel mio test il file originale era 283 MB ed è diventato 394 MB).

Possiamo copiare il nuovo file in pendrive e goderci il nuovo audio!

Sostieni il mio sito con un acquisto su Amazon da questo link:
https://amzn.to/2P3osjl

Oggi vi spiego come aggiornare rapidamente il firmware della reflex Nikon D5600 dalla versione 1.0.1 alla 1.10.

Il firmware è stato rilasciato in data 9 Maggio 2019.

Prima di procedere verifichiamo che la batteria sia carica e la versione attuale del firmware della fotocamera
cliccando sul pulsante MENU e selezionando l'opzione Versione firmware nel MENU IMPOSTAZIONI:



Colleghiamoci quindi al link ufficiale Nikon relativo alla D5600:
https://downloadcenter.nikonimglib.com/it/products/351/D5600.html

Selezioniamo la scherda Firmware:



Clicchiamo quindi sul link Visualizzare la pagina di download:



Per procedere con il download accettiamo le condizioni del contratto di licenza e clicchiamo sul pulsante Scaricare:



Salviamo il file:



Eseguiamolo (si tratta di un archivio eseguibile autoscompattante):



Verrà generata la cartella D5600Update:



La cartella contiene il file D5600_0110.bin:



Copiamo il file nella scheda SD della reflex dopo averla formattata (il file deve trovarsi nella root e non in una sottocartella):



Inseriamo la card di memoria nella fotocamera e accendiamola.

Selezioniamo Versione firmware nel MENU IMPOSTAZIONI:



Clicchiamo su Aggiorna firmware e confermiamo con OK:



Il sistema ci avvisa che stiamo per aggiornare dalla versione 1.01 alla versione 1.10. Confermiamo l'aggiornamento cliccando su Sì e cliccando su OK:



Attendiamo circa 1 minuto:



Il sistema ci conferma l'avvenuto aggiornamento:



Spegniamo la reflex e cancelliamo il file del firmware dalla scheda SD. Non ci resta che verificare la versione che risulta adesso installata dal
MENU IMPOSTAZIONI.

L'operazione è andata a buon fine:



Per acquistare su Amazon la Nikon D5600+obiettivo 18/105 clicca qui:
https://amzn.to/2xyvip6


Sostieni il mio sito con un acquisto su Amazon da questo link:
https://amzn.to/2P3osjl

Gmail offre la possibilità di inviare delle mail che possono essere visualizzate dal destinatario per un determinato periodo di tempo e dopo aver inserito un codice di sicurezza.

La modalità riservata consente di impostare dei limiti alle operazioni che il destinatario è in grado di eseguire sulla mail (le opzioni per copiare, incollare, scaricare, stampare o inoltrare il testo del messaggio e gli allegati saranno disattivate).

Queste limitazioni servono a impedire che i destinatari condividano per errore una mail con contenuti sensibili.

Inviamo la nostra prima mail riservata!

Clicchiamo sul pulsante Scrivi:



Selezioniamo sull'icona del lucchetto in basso a destra:



Dal menu a tendina scegliamo la scadenza della mail e se abilitare o meno l'invio di un passcode (senza l'inserimento del passcode non è possibile visualizzare la mail):



Se scegliamo "Nessun passcode SMS", i destinatari che utilizzano l'app Gmail potranno aprire l'e-mail direttamente. Ai destinatari che non utilizzano Gmail verrà inviato un passcode tramite e-mail.

Se scegliamo "Passcode SMS", i destinatari riceveranno un passcode tramite SMS al numero di telefono del destinatario.

Ecco di seguito le opzioni disponibili relative alla scadenza della mail:




Inviamo la mail cliccando sul pulsante Invia:



Inseriamo il numero di cellulare del destinatario del messaggio (il servizio non ha costi) e clicchiamo sul pulsante Invia:



La mail è stata inviata correttamente:



Il messaggio ricevuto dal destinatario si presenterà in questo modo; per leggerlo bisogna cliccare sul pulsante Visualizza email:



Comparirà il seguente avviso; per proseguire clicchiamo sul pulsante INVIA PASSCODE:



Dopo qualche secondo il destinatario riceverà un SMS con il codice:



Il codice andrà inserito nell'apposito campo:



Il messaggio adesso è visibile:



Il mittente può anche rimuovere l'accesso alla mail prima della scadenza cliccando sul link evidenziato:



Se il destinatario prova ad aprire la mail quando è stato rimosso l'accesso comparirà il seguente messaggio di errore:



E' possibile anche rinnovare l'accesso cliccando sul link Rinnova accesso:



Ovviamente nel caso in cui eliminiamo la mail inviata in modalità riservata, il destinatario non potrà più accedervi:



Sostieni il mio sito con un acquisto su Amazon da questo link:
https://amzn.to/2P3osjl

Oggi vi spiego come registrare online la vostra nuova reflex Nikon per estendere gratuitamente la garanzia del prodotto a 4 anni.

Prima di procedere con la registrazione vi consiglio di testare la fotocamera per escludere eventuali malfunzionamenti (che si possono segnalare direttamente al venditore).

Effettuate quindi una scansione dello scontrino di acquisto che andrà allegato per completare la registrazione del prodotto.

Il corpo macchina l'obiettivo vanno registrati separatamente.

La procedura di registrazione va effettuata entro 30 giorni dall'acquisto.

Colleghiamoci subito al seguente sito:

https://www.nital.it/

Clicchiamo sull'icona REGISTRA IL PRODOTTO per proseguire:



Se non siamo registrati possiamo loggarci tramite il nostro account Facebook o Google:



Altrimenti clicchiamo sul link ACCEDI (in alto a destra) e poi sull'omonimo pulsante per accedere all'account con le nostre credenziali:





Clicchiamo sul pulsate Registra nuovo prodotto:



Selezioniamo l'icona Nikon per andare avanti:



Compiliamo i campi richiesti:



Per semplificare le cose è possibile registrare il corpo macchina e l'obiettivo tramite un ID univoco che possiamo trovare nella scatola del prodotto acquistato dopo aver grattato con una moneta le relative sezioni:



Lo scontrino da allegare può essere in formato jpg/png/pdf e la dimensione massima è 7 MB.

Il numero dello scontrino possiamo trovarlo nella sezione evidenziata nell'immagine:



Per andare avanti mettiamo un segno di spunta su Acconsento al trattamento dei miei dati:



Il sistema ci conferma l'avvenuta registrazione del prodotto:



Registriamo quindi anche l'obiettivo con la stessa procedura.

Per ogni prodotto registrato riceveremo una mail di conferma di estensione della garanzia:





Il gioco è fatto!

Per acquistare su Amazon la Nikon D5600+obiettivo 18/105 clicca qui:
https://amzn.to/2xyvip6


Sostieni il mio sito con un acquisto su Amazon da questo link:
https://amzn.to/2P3osjl

Come nascondere dei documenti in un file mp3

Avete mai sentito parlare di steganografia? In parole povere si tratta di una tecnica che consente di nascondere un messaggio all'interno di un altro messaggio. Per decodificare i files, l'utente che li riceve deve utilizzare lo stesso programma con cui sono stati codificati.

Oggi vedremo come nascondere uno o più documenti all'interno di un file mp3 utilizzando il programma DeepSound
.

Per prima cosa procediamo con il download dell'utility da questo link (il programma non è molto recente ma funziona regolarmente anche su Windows 10 su cui è stato testato):
http://jpinsoft.net/deepsound/download.aspx

Dal menu a sinistra selezioniamo la voce Download:



Clicchiamo quindi sull'omonimo pulsante per scaricare il file di installazione:



Procediamo con l'installazione cliccando 2 volte sul file DeepSoundSetup; proseguiamo cliccando sul pulsante Next:



Accettiamo i termini mettendo un segno di spunta e clicchiamo su Next:



Scegliamo il percorso di installazione:



Clicchiamo sul pulsante Install:



Completiamo l'installazione cliccando sul pulsante Finish:



A questo punto procuriamoci un file mp3 che farà da contenitore per i nostri files nascosti.

Apriamo il programma. Questa è l'interfaccia:



Carichiamo il nostro file mp3 cliccando sul pulsante Open carrier files:



Il risultato sarà il seguente:



Per aggiungere i files da nascondere clicchiamo sul pulsante Add secret files:



Nell'esempio caricherò un file di testo e un'immagine (se dobbiamo caricare più di un file selezioniamoli uno ad uno tenendo premuto il tasto CTRL):



Per codificare i files clicchiamo sul pulsante Encode secret files:



Scegliamo il formato del file che condivideremo:



Se lo desideriamo possiamo impostare una password mettendo un segno di spunta sull'opzione Encrypt secret files (AES 256). Confermiamo cliccando sul pulsante Encode secret files:



Clicchiamo sul pulsante OK per proseguire:



Il file verrà salvato nel percorso che risulta nella parte inferiore del programma (Output directory):



Per modificare questo percorso basta cliccare sulle impostazioni del programma (Settings) in alto a destra:





Per aprire il file contenitore l'utente che lo riceve deve possedere lo stesso programma con cui è stato generato e cliccare sempre sul pulsante Open carrier file:



Questa volta verrà richiesta la password (che avevamo impostato in precedenza):




E' già possibile vedere il contenuto del contenitore ma i files sono bloccati (come si vede dall'icona del lucchetto):



Per estrarli basta cliccare sul pulsante Extract secret files:



I files verranno estrapolati nella stessa cartella in cui si trova il file contenitore:



Alcune considerazioni finali:

-Il file mp3 originale era grande 5,58 MB e dopo la conversione in formato WAV è grande 34,33 MB in quanto si tratta di un formato non compresso. Utilizzando il formato FLAC la dimensione è di 11,8 MB. Utilizzando il formato APE la dimensione è di 10,6 MB. L'immagine inserita era grande 438 KB e il file di testo 224 byte.


-Il file contenitore anche se non decriptato può essere ascoltato regolarmente come un normale file audio.

Vedi anche:
Come nascondere del testo in un file immagine con la steganografia

Sostieni il mio sito con un acquisto su Amazon da questo link:
https://amzn.to/2P3osjl

Se ti sono stato utile e il mio sito ti sembra interessante supporta il mio lavoro con una donazione libera su Paypal (paypal.me/robertopd79) o dai un'occhiata alla mia "lista dei desideri su Amazon" cliccando sulla seguente immagine:

Richiedi un tutorial