Come impostazione predefinita Microsoft Edge utilizza il motore di ricerca Bing nella pagina che si apre quando aprite una nuova scheda.

In realtà è possibile impostare un motore di ricerca diverso, ma solo per le ricerche effettuate direttamente dalla barra degli indirizzi.

Oggi vi spiego come impostare l'apertura di una nuova pagina di Google quando aprite una nuova scheda.

Per prima cosa bisogna aggiornare Edge all'ultima versione da questo link (cliccate sul pulsante Scarica il nuovo Microsoft Edge ora):
https://support.microsoft.com/it-it/help/4501095/download-the-new-microsoft-edge-based-on-chromium:



Verrà rilevato il vostro Sistema Operativo; cliccate su DOWNLOAD per procedere:



Accettate le condizioni di licenza cliccando sul pulsante Accetta e scarica:



Si aprirà questa schermata:



Partirà il download dopo qualche secondo; cliccate sul pulsante Salva file:



Eseguite l'installer con un doppio clic (se avete Edge aperto chiudetelo prima di procedere):



Confermate cliccando sul pulsante Esegui:



Al termine comparirà la seguente schermata di conferma; cliccate sul pulsante Inizia e seguite la procedura guidata:



Se lo desiderate è possibile sincronizzare i dati del browser con tutti i dispositivi connessi tramite il nostro account (fermo restando che la nuova installazione non farà perdere i preferiti che avevamo salvato in precedenza):



Al termine cliccate su Fatto:



L'installazione è andata a buon fine:



La versione attuale di Edge è la seguente:



Adesso sarete in grado di utilizzare anche le estensioni (addon) che utilizzate su Google Chrome.

Collegatevi a questo link per scaricare l'estensione Custom New Tab URL:
https://chrome.google.com/webstore/detail/custom-new-tab-url/mmjbdbjnoablegbkcklggeknkfcjkjia

Cliccate sul pulsante Consenti le estensioni di altri archivi per abilitare l'installazione degli addon di Chrome:



Cliccate quindi sul pulsante Consenti:



A questo punto potete cliccate sul pulsante Aggiungi:



Infine confermate cliccando sul pulsante Aggiungi estensione:



Un messaggio confermerà l'avvenuta installazione:



A questo punto cliccate sull'icona dell'estensione (alla destra della barra degli indirizzi) e dal menu a tendina cliccate su Opzioni estensione:



Incollate il link del motore di ricerca che vi interessa (o di qualsiasi altro sito preferito) e confermate cliccando su SAVE. Il link va inserito includento http:// o https://
 
Nel tutorial ho inserito https://www.google.com/:



Non vi resta che chiudere e riaprire Edge.

Da ora in poi ogni volta che aprite una nuova scheda si aprirà il sito che avete impostato in precedenza.


Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

 

Il Desktop remoto è una funzionalità di Windows che consente di collegarsi tramite web ad un altro computer con interfaccia grafica. In pratica il collegamento consente di visualizzare il desktop di un computer remoto e di interagire con esso.

Può capitare di dover salvare un file dal computer remoto al computer col quale ci stiamo collegando. Se proviamo ad eseguire la copia diretta o il trascinamento di un file tra i due desktop non è possibile eseguire direttamente l'operazione. Come fare allora? Vediamolo insieme!

Nella finestra di connessione cliccate sul menu Mostra opzioni in basso a sinistra:




Cliccate quindi sulla scheda Risorse locali:



Nella parte inferiore della finestra cliccate sul pulsante Altro...:



Si aprirà una finestra che mostrerà le opzioni relative ai dispositivi e alle risorse locali:



Selezionate Windows (C:) mettendo una spunta e confermate con OK:



Cliccate quindi su Connetti:



Se compare il seguente messaggio di avviso (e siete sicuri di collegarvi ad un computer attendibile) cliccate ancora sul pulsante Connetti:



Attendente qualche secondo:



Ecco il Desktop del computer remoto:



Non vi resta che fare un normale copia e incolla (dal Desktop remoto al nostro PC):



Adesso la copia dei files è abilitata!



La procedura di copia funziona anche in senso opposto (dal PC locale al Desktop Remoto).

Su Risorse del computer (del computer remoto) il nostro PC adesso sarà presente tra i dispositivi disponibili:



Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

 

Quando eseguite un file video sulla TV (da pendrive o da lettore multimediale con porta USB), potrebbe comparire il messaggio di errore Dati video non supportati (o The video data is not supported) come nell'immagine:



Potrebbe essere presente anche la seguente icona nel caso di formato audio non riproducibile:



Se non riuscite a visualizzare il file, sicuramente il formato o il codec video non sono supportati dalla vostra TV. Al PC è normale riuscire a visualizzarlo in quanto i software per la riproduzione come VLC supportano praticamente ogni tipo di formato.

Come risolvere allora? Basta riconvertire il file in formato AVI (per essere certi che sia compatibile). Per farlo utilizzeremo il programma gratuito Any Video Converter (giunto alla versione 6.3.8).

Potete scaricarlo da questo link:
https://www.any-video-converter.com/products/for_video_free/

Cliccate sul pulsante Free Download:



Salvate il file:



Dopo il download avviate l'installer, mettete un segno di spunta su Accetto e cliccate sul pulsante Installa ora!:
 


L'installazione è molto rapida; cliccate sul pulsante Avviare ora per aprire il programma:



Potrebbe essere richiesto un aggiornamento; cliccate sul pulsante Installa aggiornamento per andare avanti:



Per caricare il file basta semplicemente trascinarlo al centro della finestra del programma o cliccando sul pulsante Aggiungi o trascina qui il file:



Mettete un segno di spunta per selezionare il file e aprite il menu a tendina per scegliere il formato:



Scegliete Video personalizzato AVI (*.avi):



Per quanto riguarda la dimensione del video basatevi su quella originale che potete vedere nella sezione evidenziata relativa alle informazioni del file video (nell'esempio 1728x720):



In basso a destra scegliete la dimensione del video tra quelle preimpostate nel menu a tendina:



Se cliccate sull'icona a forma di ingranaggio potete specificare una dimensione personalizzata (confermate cliccando sul segno di spunta):



Per avviare la conversione cliccate sul pulsante  Converti! in alto a destra:



Attendete il processo di conversione (la durata dipende dalla dimensione del file):



Al termine il programma comunicherà l'avvenuta conversione:



Potrebbe aprirsi la seguente finestra pubblicitaria; se non siete interessati all'acquisto della versione pro del programma potete ignorarla cliccando su No,grazie (o sulla "X" in alto a destra):



Si aprirà in automatico la finestra che contiene il nuovo file:



Per impostare la cartella di salvataggio dei files basta cliccare sull'icona a forma di ingranaggio in alto a destra:



Nella prima scheda della sezione Imposta cartella di destinazione basta cliccare su Sfoglia...:



Scegliete la cartella di destinazione e confermate cliccando su OK:



Buona visione!

Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

 

Come creare una foto 3D su Facebook da PC

Oggi vi spiego come caricare una foto 3D su Facebook da PC. La procedura è molto semplice e rapida, ed è valida sia per i profili che per la pagine e i gruppi. Cominciamo subito con il tutorial!

Per prima cosa procuratevi un'immagine possibilmente in verticale e ad alta risoluzione.

Nel tutorial ho utilizzato la seguente immagine; per scaricare il file originale ad alta risoluzione cliccateci sopra:



Salvate quindi l'immagine che si aprirà in una nuova finestra:



A questo punto bisogna
creare un file depth map (mappa di profondità) dall'immagine di partenza. Potete farlo direttamente online da questo sito:
https://3dphoto.io/uploader/

Cliccate su Sfoglia... per caricare la vostra immagine e poi su Upload:



Attendete qualche secondo (il tempo dell'elaborazione):



Verrà generata una nuova immagine della stessa dimensione; cliccateci sopra:



Si aprirà il file a dimensione intera; salviamolo:



A questo punto apriamo il nostro profilo Facebook. Abbiamo 2 opzioni; possiamo trascinare direttamente i 2 file (l'immagine originale e quella che abbiamo generato nel passaggio precedente) nel campo di creazione di un nuovo post:



In alternativa possiamo caricare entrambe le immagini direttamente da Facebook quando scriviamo un nuovo post:



In entrambi i casi Facebook rileverà la tipologia di immagini e creerà automaticamente la foto 3D:



Potete vedere il risultato nella pagina ufficiale di computermania:
https://www.facebook.com/computermania.org/


Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

 

L'ultimo aggiornamento software dello Xiaomi MI A2 (rilasciato a Gennaio 2020) ha causato diversi problemi allo smartphone. Sono stati segnalati riavvii del dispositivo e instabilità in generale, ma il problema più fastidioso è un effetto eco durante le chiamate percepito dalla persona che riceve la chiamata (che in pratica sente la sua stessa voce con un ritardo di 1/2 secondi mentre parla).

Il problema ha colpito migliaia di utenti e ad oggi (9 Febbraio 2020) non è stato rilasciato un aggiornamento ufficiale per correggere il bug.

Di seguito uno screenshot della versione del software colpita da questo problema:



Per risolvere temporaneamente il problema potete utilizzare questa procedura che ho testato personalmente con successo nell'attesa di un ulteriore aggiornamento software.

La procedura ha risolto il problema sia per le chiamate normali che per quelle con il vivavoce attivo sul telefono della persona che chiama.

Aprite l'app di Google cliccando sul widget nella schermata Home:

Cliccate su Altro (in basso a destra):

Cliccate su Impostazioni come evidenziato nell'immagine:



Cliccate quindi sull'opzione Voce:



Cliccate infine su Voice Match:



Disattivate le opzioni Hey Google e Durante la guida:



Se non riuscite a risolvere potrebbe essere necessario un reset del dispositivo alle impostazioni di fabbrica:



L'articolo è in AGGIORNAMENTO. Nel caso di procedure alternative lo implementerò.

Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Come recuperare la password della rete Wifi

In questo tutorial vi spiego come recuperare velocemente la password della rete Wifi. Fermo restando che la password è visibile in chiaro nel retro o nella parte laterale di alcuni modelli di router, questo sistema consente di visualizzare le credenziali di tutte le reti Wifi a cui ci siamo collegati nel corso del tempo.

A fine tutorial vi spiego come recuperare le password utilizzando il prompt dei comandi (la procedura è più complicata per cui se non siete pratici non ve la consiglio).

Utilizzeremo il programma gratuito WirelessKeyView giunto alla versione 2.11 e sviluppato dalla NirSoft. Il programma non necessita di installazione. Il test è stato effettuato su Windows 10 a 64 bit.

Colleghiamoci al sito dello sviluppatore:

http://www.nirsoft.net/utils/wireless_key.html

Nella parte inferiore della pagina clicchiamo sul link relativo alla versione del Sistema Operativo che utilizziamo per avviare il download (nel mio caso WirlessKeyView for x64).

Il file in formato .ZIP è protetto da password (come evidenziato nell'immagine):



Avviamo il download cliccando sul link e salviamo il file:



Questo è il contenuto della cartella zippata:



Al momento della decompressione viene richiesta la password evidenziata in precedenza (
WKey4567#). Copiamola e incolliamola nel relativo campo:



Clicchiamo due volte sul file WirelessKeyView per avviare il programma:



Questa è l'interfaccia del programma; nella sezione Network Name vediamo l'elenco delle reti a cui ci siamo collegati (e il relativo nome). Nella sezione Key (Ascii) la relativa password:



E' possibile selezionare ogni singola rete con il tasto destro del mouse per accedere alle varie opzioni. Possiamo copiare la chiave (Copy Key (Ascii), salvarla, esportala (Export Selected Items) ecc...



Se clicchiamo su Properties è possibile vedere nel dettaglio tutti i parametri della rete che abbiamo selezionato:



E' possibile visualizzare le password di rete anche utilizzando il prompt dei comandi. Vediamo come fare. Clicchiamo la combinazione di tasti WINDOWS+R; scriviamo cmd e confermiamo con invio:



Scriviamo il comando
netsh wlan show profile e confermiamo con invio; comparirà l'elenco delle reti a cui ci siamo collegati:



A questo punto trascriviamo il nome completo della rete di cui vogliamo visualizzare la password (nell'esempio la rete AndroidAP) e scriviamo il seguente comando:

netsh wlan show profile AndroidAP key=clear



Il risultato è il seguente; spostiamoci nella sezione Contenuto chiave (o Key Content) per visualizzare la password in chiaro:



Nel caso in cui fosse richiesto avviamo il Prompt dei comandi come amministratore scrivendo nel campo di ricerca del menu start "prompt", selezionando l'app con il tasto destro del mouse e cliccando su Esegui come amministratore:



Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:


Come emulare un vecchio gioco DOS al PC

Oggi vi spiego come emulare al PC un vecchio gioco abandonware che girava su DOS. Il gioco in questione è il mitico Day of the Tentacle di LucasArts (la procedura è valida anche per altri giochi):


Per far funzionare il gioco utilizzeremo DOSBox (un emulatore che simula il sistema operativo MS-DOS su PC. L'interfaccia è a riga di comando).

Possiamo scaricarlo da questo link:
https://www.dosbox.com/download.php?main=1

Clicchiamo sul Windows (la prima voce):



Si aprirà la seguente finestra:



Il download partirà automaticamente dopo 5 secondi. Salviamo il file:



Avviamo l'installazione con un doppio clic; clicchiamo sul pulsante Next per proseguire:



Andiamo avanti cliccando ancora sul pulsante Next:



Clicchiamo sul pulsante Install per avviare l'installazione:



Clicchiamo sul pulsante Close per chiudere la finestra:



Per scaricare il gioco colleghiamoci a questo sito (se attivo disabilitiamo l'Adblock per andare avanti):
https://giochiabandonware.com/day-of-the-tentacle/#download

Clicchiamo sul pulsante Download Day of the Tentacle - ITA, FLOPPY (DOS):



Nella parte inferiore della pagina attendiamo il conto alla rovescia e mettiamo un segno di spunta su Non sono un robot; subito dopo sul pulsante Crea download link:



Verrà generato un link per scaricare il file; clicchiamoci per avviare il download:



Salviamo il file:



A questo punto creiamo in C:\ una cartella in cui copieremo la cartelle del gioco dopo averla decompressa (nel tutorial la chiamerò Games):





Avviamo DOSBox cliccando sulla relativa icona:



Questa è l'interfaccia dell'emulatore:



Scriviamo il seguente comando per "montare" il drive C nella cartella dei giochi (confermiamo con INVIO):

mount c c:\Games


Subito dopo scriviamo il seguente comando per entrare nella cartella del gioco copiato il precedenza (confermiamo con INVIO):

cd dott



Per avviare il gioco scriviamo il seguente comando e confermiamo con INVIO:

dott



Il gioco si avvierà immediatamente; clicchiamo INVIO per farlo partire:



Partirà la presentazione e al termine si avvierà il gioco:





Per saltare la presentazione premere il pulsante ESC.

Per impostare la finestra a tutto schermo utilizzare la combinazione di tasti ALT+INVIO (per riportare la finestra alle dimensioni predefinite utilizzare la combinazione di tasti ALT+INVIO).

Per mettere in pausa il gioco cliccare sulla barra spaziatrice.

Per salvare una partita cliccare sul pulsante F1. Si aprirà la seguente finestra; cliccare sul pulsante Salva:



Selezionare il numero 1 con un clic e scrivere il nome relativo al salvataggio:



Confermiamo cliccando su OK:



Per confermare il salvataggio premere INVIO.

Per caricare una partita salvata in precedenza premere il pulsante F1 e selezionare il gioco salvato dall'elenco:



Per uscire dal gioco premere il tasto ESC. Dalla finestra di dosbox scrivere exit e confermare con Invio.


Buon divertimento!

Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

 

Il programma Driver Easy è il più semplice che ho testato per la verifica e il download delle ultime versioni dei driver del PC. Il software scansiona il Sistema e fornisce un elenco di tutti i driver aggiornati disponibili.

E' disponibile in 2 versioni, una Free e una Pro. La versione attuale è la 5.6.

Si può scaricare dal sito ufficiale:
https://www.drivereasy.com

Cliccando qui potete scaricare direttamente la versione gratuita.

La versione gratuita non consente l'installazione automatica dei driver ma solo quella manuale. Inoltre non consente di scaricare più driver simultaneamente ma solo uno alla volta e a velocità di download limitata.

In questo tutorial vi spiego come procedere con l'installazione manuale dei driver dopo averli scaricati.

Il test è stato effettuato su un PC con Windows 7 Ultimate a 64 bit. Ho aggiornato i driver della scheda video AMD Radeon R7 200 Series.

Dopo aver installato il programma procediamo con la scansione cliccando sul pulsante Scansione a sinistra.



Dopo aver scaricato il driver che ci interessa la finestra si presenterà come segue (da notare la notifica 100% che ci conferma l'avvenuto download del pacchetto driver):



Dalla freccetta accanto al pulsante Aggiorna selezioniamo la voce Apri cartella che contiene il file:



Si aprirà la cartella contenente i files scaricati; copiamo il percorso evidenziato (con la combinazione di tasti CTRL+C):



Clicchiamo la combinazione di tasti WIN+R; si aprirà la finestra Esegui; scriviamo il comando devmgmt.msc e clicchiamo sul pulsante OK per aprire la finestra Gestione dispositivi:



Dall'elenco selezioniamo la scheda video con il tasto destro del mouse e scegliamo l'opzione Aggiornamento software driver...



Selezioniamo l'opzione Cerca il software del driver nel computer:



Incolliamo il link che avevamo copiato in precedenza nel campo evidenziato nell'immagine e clicchiamo sul pulsante Avanti:



Attendiamo qualche minuto:



Un messaggio ci confermerà l'avvenuto aggiornamento; chiudiamo la finestra cliccando sul pulsante Chiudi:



I driver sono stati aggiornati con successo all'ultima versione! (Non è stato necessario riavviare il PC).



Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

INFO

La procedura è stata testata con successo su Windows 10 Home

Oggi vi spiego come rimuovere velocemente la richiesta di password all'avvio di Windows 10 e alla riattivazione del PC dopo la sospensione.

Per prima cosa scriviamo il comando netplwiz nella campo di ricerca di Windows (dal menu Start) e clicchiamo Invio per eseguirlo:



Si aprirà la finestra Account utente; dall'elenco degli utente del computer selezioniamo quello a cui dobbiamo disabilitare l'inserimento delle credenziali:



Togliamo il segno di spunta relativo all'opzione "Per utilizzare questo computer è necessario che l'utente immetta il nome e la password" e cliccamo sul pulsante Applica:



Si aprirà la seguente finestra in cui dobbiamo inserire le attuali credenziali; confermiamo cliccando sul pulsante OK:



Per disabilitare la richiesta di password alla riattivazione del PC dopo la sospensione scriviamo Opzioni di accesso nel campo di ricerca dal menu Start e confermiamo con Invio:



Si aprirà la seguente finestra:



Nella parte destra della finestra scorriamo verso il basso fino alla sezione Richiedi l'accesso (Dopo un periodo di assenza, quando vuoi che Windows ti richieda di eseguire nuovamente l'accesso?):



Dal menu a tendina selezioniamo l'opzione Mai per disabilitare la richiesta di password dalla sospensione del Sistema:



Il gioco è fatto ;)

Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

Oggi vedremo una procedura alternativa per il download di video dal sito Dplay. La procedura analizzata nel mio precedente articolo ad oggi continua a funzionare su Rai Play e Mediaset Play.

Per il download questa volta utilizzeremo il programma a linea di comando youtube-dl, realizzato per il download di video da YouTube e molti altri siti.
 

DISCLAIMER

Tutte le informazioni contenute nel seguente articolo sono a scopo esclusivamente didattico.

Scaricare/condividere da Internet materiale protetto da diritto d’autore è illegale. Non è assolutamente mia intenzione incentivare la pirateria, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità sull'uso delle informazioni presenti nell’articolo.

L’unico responsabile di ogni conseguenza delle tue azioni sei Tu: se continui nella lettura dichiari di aver compreso ed accettare queste condizioni.


Per prima cosa
scarichiamo il programma da questo link (clicchiamo su Windows.exe come evidenziato nell'immagine per avviare il download del file):
https://ytdl-org.github.io/youtube-dl/download.html



Clicchiamo sul pulsante Salva file e copiamo il programma sul Desktop così com'è:



Ho effettuato il test scaricando una puntata di Bake off Italia (selezioniamo e copiamo il link):
https://it.dplay.com/realtime/bake-off-italia/stagione-7-episodio-9-del-25-ottobre-2019/



Per prima cosa apriamo il "Prompt dei comandi" scrivendo "cmd" su Esegui o nel campo di ricerca (menu Start di Windows) e confermando con Invio:



Se il file youtube-dl.ex si trova sul desktop scriviamo cd desktop e clicchiamo invio:



Per eseguire il download dobbiamo copiare il link della puntata da scaricare e utilizzare la seguente sintassi (possiamo selezionare e copiare il testo per incollarlo direttamente nel Prompt dei comandi):

youtube-dl https://it.dplay.com/realtime/bake-off-italia/stagione-7-episodio-9-del-25-ottobre-2019/ -"output \test\bakeoff9.mp4"

Clicchiamo su Invio per far partire il download:



In nome "test" è riferito alla cartella in cui salveremo il file (possiamo rinominarla come vogliamo); "
bakeoff9" è riferito al nome del file che stiamo salvando (possiamo rinominarlo come vogliamo).

Durante il download sul desktop comparirà la seguente cartella:



Questo invece è il contenuto della cartella "test" durante il download del file:



La procedura di download non è rapidissima ma funziona. Possiamo verificare il tempo rimanente nella sezione evidenziata:



Ecco il contenuto della cartella al termine del download:



Il gioco è fatto!



========================
AGGIORNAMENTO 18 Marzo 2020
========================

Dopo il download potrebbe comparire il seguente messaggio di errore (nonostante l'errore il file si riproduce regolarmente con VLC e su TV copiandolo su una pendrive):

WARNING: 46466: malformed AAC bitstream detected. Installa ffmpeg or avconv to fix this automatically.



Per risolverlo ho installato FFMPEG (da utilizzare in accoppiata a youtube-dl). Dopo l'installazione ho ripetuto il download dello stesso file e questo è il risultato:



La correzione del flusso AAC danneggiato (fixing malformed AAC bitstream) è avvenuta automaticamente e il file si riproduce senza problemi.

In questo articolo vi spiego come installare FFMPEG su Windows 10:
https://www.computermania.org/tutorial/informatica/come-installare-ffmpeg-su-windows-10


Come faccio a scaricare un video da Youtube?
youtube-dl consente di scaricare un video da Youtube con la seguente sintassi (presupponendo che il file youtube-dl si trovi sul desktop. Il video verrà salvato nella stessa posizione):
youtube-dl -f bestvideo+bestaudio https://www.youtube.com/watch?v=Dsd9X_7WSd4

Seguimi sui social per non perdere i prossimi aggiornamenti:





Sostieni il mio sito con una donazione libera su Paypal cliccando sul seguente pulsante:
 
 

 

Hai un'idea o una richiesta per un tutorial? Scrivimi in privato e la valuterò per la stesura di un articolo!

Richiedi un tutorial
 Clicca qui per scoprire i servizi freelance perfetti per il tuo business!
Trova servizi di alta qualità per ogni prezzo. Nessuna tariffa oraria, solo prezzi per progetto.
Trova il freelance giusto per iniziare a lavorare sul tuo progetto in pochi minuti.